Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL VIDEO

Wind Tre: “la nuova sfida è aggiungere valore ai dati nel pieno rispetto del GDPR”

05 Lug 2019

Il Regolamento europeo per la protezione dei dati personali (il cosiddetto GDPR, General Data Protection Regulation) ha avuto un notevole impatto sul mercato italiano rappresentando un importante elemento innovativo nel quadro normativo di riferimento per due ragioni:

  • da una parte ha semplificato di molto una serie di aspetti amministrativi agevolando quello che è il mercato digitale;
  • dall’altra ha equiparato il quadro normativo di riferimento tra gli over the top e le industry europee, in quanto infatti il regolamento si applica anche a soggetti extra europei che vendono prodotti e servizi nell’ambito della comunità europea.

Dando piena attuazione ai principi di accountability, privacy by design e privacy by default è dunque importante prevedere il rispetto di determinate misure di sicurezza per il lancio di nuovi prodotti e servizi, coinvolgendo tutti gli attori interessati a tutela della protezione dei dati dei propri clienti.

Il commento di Gilda Salmè, Data Protection Officer di Wind Tre: “La sfida per il mercato è aggiungere valore ai dati che ciascun titolare tratta nel pieno rispetto dei principi di protezione dei dati stessi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5