LA GUIDA PRATICA

SUPERAntiSpyware, ecco come liberare il PC da virus, spyware e programmi dannosi di ogni tipo

Con l’aiuto di un efficace software antimalware come SUPERAntiSpyware possiamo identificare, bloccare e rimuovere malware di ogni genere tra cui ransomware, keylogger, rootkit e cryptominers. Ecco una mini-guida pratica per allestire un efficace sistema di protezione per il proprio PC

03 Mar 2020

SUPERAntiSpyware è uno dei più apprezzati software antimalware, anche dagli esperti di sicurezza informatica, per via del suo efficiente ed efficace motore di scansione e rimozione che, a dispetto del nome, consente di rimuovere praticamente tutte le tipologie di malware e codici dannosi conosciuti tra cui:

Scegliere la versione giusta di SUPERAntiSpyware

SUPERAntiSpyware rappresenta dunque una valida soluzione per proteggere, oltre al singolo computer, anche la piccola impresa o la grande azienda dalle più recenti minacce informatiche, offrendo agli amministratori di sistema una soluzione di gestione centralizzata che consente di installare la componente client su una moltitudine di postazioni di lavoro e distribuire gli aggiornamenti attraverso la rete locale.

SUPERAntiSpyware è disponibile in due versioni: Free Edition e Professional Edition.

La versione Free Edition di SUPERAntiSpyware, chiaramente gratuita, integra tutti gli strumenti di scansione e rimozione dei malware, che però devono essere avviati manualmente: può dunque essere usata come seconda barriera di difesa contro il software dannoso ma deve essere necessariamente affiancata da un software antivirus che offra il controllo del sistema in tempo reale.

Come eliminare un malware

Vediamo adesso come installare e configurare al meglio Malwarebytes per proteggere i dispositivi e la rete aziendale da ogni tentativo di attacco malware.

Innanzitutto, scarichiamo dal sito ufficiale la versione di SUPERAntiSpyware più adatta alle nostre esigenze cliccando su Download Free Trial – Pro Edition (completamente funzionante per 14 giorni, al termine dei quali ci verrà chiesto di acquistare la licenza d’uso) oppure su Download Free Edition.

Al termine del download, clicchiamo due volte sul file EXE corrispondente alla versione scelta di SUPERAntiSpyware (nel tutorial mostriamo la procedura per la versione Professional) e seguiamo i passi della semplice procedura guidata di installazione.

Nella schermata User Information and Registration lasciamo in bianco il campo Product registration (Optional) in modo da proseguire con l’installazione della trial di SUPERAntiSpyware valida per 14 giorni e clicchiamo su Next.

Clicchiamo ancora su Next nelle schermate successive per avviare la procedura guidata e poi su Finished per completarla.

Verrà così avviata la schermata principale di SUPERAntiSpyware.

WEBINAR
Come (e perché) garantire la security by default con IT ibrido e multicloud
Cloud
Sicurezza

La prima operazione da compiere, come in tutti i programmi antimalware, è l’aggiornamento del database contenete le firme virali. Al termine dell’installazione SUPERAntiSpyware è ovviamente già aggiornato, ma conviene comunque cliccare in basso a destra su Click here to check for updates per scaricare e installare automaticamente l’archivio aggiornato.

Possiamo quindi procedere con una prima scansione del sistema cliccando sul pulsante Scan This Computer. Nella schermata che appare possiamo lasciare le impostazioni di scansione predefinite e poi cliccare su Complete Scan per effettuare una scansione completa del sistema oppure su Quick Scan per avviare un controllo rapido.

L’opzione Critical Point Scan consente, invece, di effettuare una scansione solo sui punti “critici” del sistema che tipicamente vengono presi di mira dai malware. Invece, con Custom Scan possiamo configurare la modalità di scansione per effettuare un controllo mirato solo su alcuni file o cartelle, ad esempio archiviate in unità di memoria esterna USB.

Al termine della scansione, clicchiamo su Remove per eliminare ogni traccia del malware.

Spostandoci nella sezione System Tools di SUPERAntiSpyware troviamo, invece, tutti gli strumenti utili a riparare il sistema in seguito ad un’infezione virale.

Possiamo ad esempio accedere alla Quarantine in cui vengono “conservati” i file potenzialmente dannosi oppure, cliccando su Repairs, provare a correggere eventuali danni causati dal malware. Molto utile anche l’opzione SUPERDelete File Removal che consente di cancellare definitivamente file e cartelle dall’hard disk, anche quelli che risultano bloccati da altri processi.

Tornando nella schermata principale di SUPERAntiSpyware possiamo configurare una scansione automatica del sistema da avviare, ad esempio, nei momenti in cui non siamo davanti al PC. Clicchiamo, quindi, su Scheduled Scanning.

Di default è già impostata una scansione automatica che viene eseguita ogni giorno alle 2 di notte (sempre che il PC a quell’ora sia acceso). Per schedulare un nuovo controllo antimalware, clicchiamo sull’icona del + in alto a destra e impostiamo la data, l’ora e la tipologia di scansione da avviare in automatico. Quindi confermiamo cliccando su Save.

Prima dello scadere dei 14 giorni di prova della versione trial di SUPERAntiSpyware ricordiamoci di acquistare una licenza d’uso cliccando su Click here to upgrade nella schermata principale del programma. In caso contrario, verranno disattivate tutte le funzioni di controllo e aggiornamento in tempo reale e ci ritroveremo, di fatto, ad utilizzare la versione Free Edition del programma con le varie limitazioni d’uso.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4