Telecamere di sicurezza di nuova generazione: l’impatto dell’Edge AI sulla società - Cyber Security 360

SOLUZIONI TECNOLOGICHE

Telecamere di sicurezza di nuova generazione: l’impatto dell’Edge AI sulla società

Le telecamere dotate di intelligenza artificiale sono destinate a trasformare il mondo, la società in cui viviamo e il modo in cui lavoriamo, portando valore aggiunto in molteplici ambiti di applicazione dove la sicurezza avrà soltanto un ruolo marginale

09 Apr 2021
F
Gerard Figols

Head of Security Solutions di Panasonic Business Europe

Le previsioni di IHS Markit affermano che, nel 2021, il numero complessivo di telecamere di sicurezza installate a livello globale raggiungerà circa un miliardo di unità. Dotare le telecamere di funzionalità di intelligenza artificiale facendo leva su una piattaforma aperta di ultima generazione, cambierà dunque la percezione di clienti e consumatori, sottolineando i numerosi vantaggi che ne derivano e limitando quindi la visione negativa di tali dispositivi come occhi elettronici di un ipotetico “Grande Fratello”.

Questo rappresenterà il primo elemento di svolta: immaginare un mondo in cui le telecamere, oltre ad essere intese quali soluzioni per la videosorveglianza, hanno anche un impatto positivo sulla società e sulle nostre vite.

Telecamere di sicurezza: cos’è l’Edge AI e i vantaggi

L’accensione o lo spegnimento delle luci urbane e degli edifici al passaggio di persone, l’identificazione dei punti soggetti a maggiore ingorgo stradale, mirata a reindirizzare automaticamente i veicoli, l’apertura di un maggior numero di casse al supermercato prima che si formino lunghe code o assembramenti, l’analisi delle nostre abitudini d’acquisto e di come potremmo apparire con un certo abbigliamento o accessorio visto sul web, sono solo alcuni dei vantaggi attesi da questa nuova generazione di telecamere, in grado di cambiare in meglio il nostro modo di vivere quotidiano.

Digital event, 23 giugno
Forum PA > Infrastrutture digitali della PA: nuova strategia nazionale e prospettive europee
Datacenter
Hybrid cloud

Nel mondo della tecnologia queste capacità sono conosciute come Edge AI, concetto che comprende l’insieme di telecamere dotate di Intelligenza Artificiale basate sul Deep Learning, in grado di eseguire tre diverse applicazioni di AI contemporaneamente.

Esse possono osservare ed elaborare efficacemente le informazioni e generare azioni basate sui nostri desideri. I cambiamenti nella vita quotidiana, come quelli brevemente accennati, possono sembrare all’apparenza impercettibili, ma possono trasformarsi molto rapidamente in enormi benefici sociali, basti pensare al loro utilizzo per il risparmio energetico e la salvaguardia dell’ambiente.

Ma non solo: la loro applicazione in ambito industriale può apportare importanti vantaggi anche dal punto di visto economico, oltre a rappresentare la base dell’automazione nel mondo dell’Industria 4.0, in cui tutti i processi sono automatizzati, monitorati e controllati da sistemi basati sull’Intelligenza Artificiale. Vi sono poi altri vantaggi dal punto di vista commerciale e sociale.

Le app per le telecamere di sicurezza dotate di Edge AI

Stiamo dunque per assistere ad un’esplosione delle applicazioni per telecamere AI nello stesso modo in cui, negli anni passati, abbiamo assistito ad un’esplosione delle applicazioni per smartphone.

Ne sono un esempio le ultime telecamere di nuova generazione sviluppate con una piattaforma aperta basata sull’intelligenza artificiale. Ciò significa che è possibile fornire un kit agli sviluppatori software, che permette loro di lavorare sulle proprie applicazioni installabili sulle telecamere stesse.

In qualità di specialisti hardware con un’esperienza decennale in questo settore, abbiamo deciso di concentrarci su ciò che sappiamo fare meglio, ovvero costruire telecamere di rete in grado di catturare immagini con la massima qualità possibile e assicurare un elevato livello di affidabilità nel tempo, come richiesto oggi dal mondo dell’Intelligenza Artificiale.

Mentre gli sviluppatori di software si possono concentrare su app per smartphone atte a soddisfare un’ampia varietà di utilizzi, come quelle scaricabili da App Store o Google Play, anche le applicazioni per telecamere con AI si estenderanno in linea con la domanda del mercato e avranno successo o meno in base alla loro reale efficienza.

Videosorveglianza e telecamere di sicurezza con Edge AI

Queste applicazioni, ovviamente, emergeranno man mano che l’attuale parco di telecamere installato verrà aggiornato con i dispositivi di prossima generazione dotati di piattaforma aperta, incaricati di svolgere – tra le tante funzioni – anche il ruolo di soluzioni per la videosorveglianza.

L’obiettivo, tuttavia, non è quello di fare affidamento su tali telecamere solo per tutto ciò che riguarda la sicurezza, bensì fare in modo che esse siano sempre più in grado di utilizzare le funzionalità di intelligenza artificiale e le telecamere in modo proattivo, ad esempio per prevenire incidenti, monitorare e generare allarmi quando vengono violate le norme per il rispetto del distanziamento sociale, oppure per segnalare comportamenti sospetti.

Il timore comune è che il numero crescente di telecamere per la videosorveglianza e l’utilizzo dell’intelligenza artificiale possano violare la privacy individuale e trasformare l’ambiente in una sorta di “Grande Fratello”. Dal nostro punto di vista non sarà così.

Conclusioni

Utilizzare la tecnologia AI con i sistemi di telecamere di rete riguarda in realtà la capacità di generare e analizzare metadati per riconoscere rapidamente modelli di informazioni, piuttosto che concentrarsi sui soggetti e sulle loro identità.

La tecnologia ci fornisce informazioni di qualità in modo estremamente più veloce e più accurato.

Parallelamente, il compito principale delle organizzazioni è quello di decidere come utilizzare al meglio tali informazioni e, su questo fronte, possiamo affermare che l’Europa ha già fatto passi da gigante e adottato alcune delle più severe normative sulla privacy, in costante aggiornamento con i progressi della tecnologia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5