L'ANALISI TECNICA

Nuovo attacco russo agli USA: così hanno sfruttato i sistemi di tracciamento Web

Nobelium, il gruppo hacker russo dietro gli attacchi a SolarWinds, ha violato i sistemi di e-mail marketing di un fornitore dell’agenzia USA per lo sviluppo internazionale (USAID) per inviare phishing in tutto il mondo. A dimostrazione di come il revenue model di Internet basato sul tracciamento aumenta la superficie d’attacco

01 Giu 2021
M
Andrea Filippo Marini

Chief Business Officer di Ermes - Intelligent Web Protection

Nobelium, il gruppo hacker responsabile dell’attacco alla supply chain di SolarWinds e associato alla S.V.R. (agenzia russa che esegue attività di intelligence e spionaggio al di fuori della Federazione), è riuscito ad entrare con impressionate facilità nei sistemi di Constant Contact, una società di comunicazione che distribuisce e-mail per conto dell’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (US Agency for International Development, USAID).

Per farlo, ha sfruttato le informazioni di accesso del servizio di web tracking di Constant Contact recuperate proprio dall’hacking SolarWinds.

Dopo aver ottenuto l’accesso a un account del servizio di e-mail marketing, i cyber criminali hanno quindi avviato una massiccia campagna di spear phishing inviando migliaia di messaggi di posta elettronica che sembravano provenire dall’Agenzia statunitense.

Attacco iniziato dopo il data breach del web tracker

Tom Burt, Corporate Vice President, Customer Security & Trust di Microsoft che ha scoperto l’attacco, ha dichiarato che Nobelium non è mai dovuta entrare dentro alcun sistema governativo, ma con il data breach di Constant Contact si sono fatti strada all’interno dell’account dell’agenzia, cosa che gli ha permesso di poter inviare e-mail che sembravano provenire dall’agenzia stessa.

WHITEPAPER
Gestione dei contratti e GDPR: guida all’esternalizzazione di attività dei dati personali
Legal
Privacy

Questa campagna ha preso di mira 3.000 account di posta elettronica attraverso 150 organizzazioni, soprattutto negli Stati Uniti. Ma gli obiettivi ad ora individuati sono almeno in 24 paesi.

Più che entrare nel merito dell’attacco in sé e delle conseguenze geopolitiche che potrà o non potrà avere, anche alla luce della forte presa di coscienza da parte dell’amministrazione Biden sulla necessità di un sistema di protezione cyber in grado di fronteggiare la crescente ondata di attacchi (pensiamo, ad esempio, all’ordine esecutivo emesso in seguito all’attacco a Colonial Pipeline per blindare le infrastrutture critiche americane), è interessante capire come tutto ciò sia potuto avvenire con estrema facilità.

Web tracker: quali pericoli di cyber security

Il tracciamento da parte dei web tracker è spesso vissuto solo come un problema di privacy soprattutto per le persone (B2C): la privacy è a tutti gli effetti un aspetto integrante della cyber security, ma il vero problema è l’allargamento della superficie di attacco.

In ambito aziendale (B2B) ed in casi come questi di sicurezza nazionale, tutte le informazioni personali sono merce molto preziosa per gli attaccanti, perché le identità digitali ottenute aggregando tutti i dati che lasciamo sul web contribuiscono a creare vettori di attacco praticamente perfetti.

Gli hacker sono oramai delle aziende e come tali mirano ad aumentare sia l’efficacia che l’efficienza: una ricerca del Ponemon Institute, infatti, conferma come il 29,6% dei servizi web subisca in media un data breach ogni 24 mesi.

Le informazioni così ottenute permettono ovviamente di ridurre sensibilmente sia il tempo che le risorse economiche necessarie per attività di social engineering, migliorando il dettaglio delle informazioni utili ad eseguire attacchi di spear phishing con alte probabilità di successo.

In questo caso, tra le informazioni raccolte dai web tracker, oltre al dettaglio degli interessi personali dei singoli, ci sono tutta una serie di informazioni sul dispositivo, come ad esempio il sistema operativo, la versione del browser o l’indirizzo IP utilizzato dall’utente.

Nel caso specifico, con le identità digitali recuperate dal breach a Constant Contact, Nobelium ha messo in atto una campagna di spear phishing con e-mail contenenti link a malware, che hanno dato ai russi l’accesso persistente alle reti dei sistemi informativi dei destinatari.

Questo permette, inoltre, di poter eseguire movimenti laterali e compromettere infrastrutture intere.

Gli attacchi di social engineering che fanno leva sugli interessi delle persone possono arrivare tramite:

  • e-mail private o lavorative (ad esempio CRM o SAP chiedendo di resettare la password);
  • banner pubblicitari mirati;
  • messaggi via SMS o app di instant messaging.

Web tracker: proteggersi rendendo “invisibile “ l’utente

Per mitigare i rischi rappresentati dalle nuove vulnerabilità aperte da tali servizi, è necessario rendere l’utente “invisibile” durante la navigazione.

Per fare ciò, serve proteggere l’utente durante la sua navigazione, qualsiasi sia il dispositivo che venga usato:

  • utilizzare un browser con funzionalità anti tracking avanzate dalla comprovata efficacia, come ad esempio Brave; la navigazione dei dispositivi mobili in questo caso deve passare in toto dal browser e non dalle app;
  • utilizzare servizi di tracker blocker, che hanno sempre il limite nella protezione della navigazione mediante app;
  • utilizzare soluzioni software come Ermes Intelligent Web Protection che rende l’utente “invisibile” durante la navigazione sia browser che via app indipendentemente dal dispositivo utilizzato, evitando così che fuoriesca qualsiasi informazione verso servizi web esterni all’azienda, se non solo quelle che l’azienda stessa decide di far fuoriuscire. Nella foto sottostante si può osservare cosa avviene durante la normale navigazione: i puntini bianchi sono le CDN (Content Delivery Network), mentre i web-tracker, che rappresentano la maggioranza delle connessioni, sono rappresentati dalle icone a forma di occhi rossi: Ermes Intelligent Web Protection blocca tutte le richieste di connessione lasciando passare solo le CDN.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr