guida stop telemarketing

Chiamate pubblicitarie su cellulare, come bloccarle (iPhone, Android)

Ecco i modi migliori per bloccare i call center, le telefonate marketing non richieste e le frodi telefoniche su cellulare, tramite varie app (Truecaller, Hiya) e strumenti integrati in Android e iPhone iOs. In futuro, con il nuovo registro delle opposizioni

07 Apr 2022

Le chiamate pubblicitarie, non desiderate, su cellulare continuano ad aumentare, ma è possibile difendersi in vari modi. Ad esempio tramite app e impostazioni del proprio smartphone iPhone o Android.

Alcune sono non soltanto pubblicità ma vere e proprie frodi, questa difesa è quindi utile non solo per evitare scocciature e può avere senso attivarla sui cellulari di parenti anziani, possibili vittime.

Ci sono chiamate di questo tipo da call center o anche da voci registrate, anche generate con intelligenza artificiale (robocall).

A luglio 2022 c’è inoltre un nuovo registro delle opposizioni per negare il consenso a queste chiamate spam, di telemarketing su cellulare.

Perché arrivano le chiamate su cellulare non desiderate

Consenso è la parola chiave. Perché arrivano queste chiamate, infatti? Ci sono due possibili motivi.

Come fanno ad avere il mio numero?

  • Abbiamo dato il consenso a quelle chiamate, in qualche modo in un qualche giorno, ad esempio su un contratto telefonico, a un negozio online, a un albergo o una carta fedeltà. Le chiamate sono lecite. Le norme permettono di negare il consenso in qualsiasi momento ma di fatto non c’è ancora un modo facile e diretto per farlo.
  • Si sono procurati il numero in un qualsiasi modo, da database comprati illecitamente o con pesca a strascico su internet e social con sistemi automatici (crawler). Chiamate illecite.

Come bloccare le chiamate di telemarketing su smartphone

Ad oggi il modo più sicuro per bloccare le chiamate di telemarketing spam è attivare opzioni o app sul proprio cellulare. Sono disponibili sia su iPhone sia su Android. Si basano su un database di numeri spam continuamente alimentato. Possiamo alimentarlo anche noi scegliendo di segnalare il numero spam. 

WHITEPAPER
I documenti aziendali che condividi durante le video riunioni online sono davvero al sicuro?
Amministrazione/Finanza/Controllo
CIO

Stop al telemarketing cellulare con le opzioni integrate

Alcuni cellulari, come Samsung, permettono di farlo con opzioni integrate.

  • Clicchiamo sull’icona telefono (quella che usiamo per digitare numeri di telefono),
  • poi andiamo nelle impostazioni (di solito bisogna digitare sui tre puntini in alto).

Qui troviamo varie opzioni.

Attiviamo l’id chiamante e protezione per fare apparire l’alert del possibile spam, potremo quindi decidere se rispondere o no e se bloccare manualmente il numero.

Se clicchiamo su questa voce possiamo anche scegliere di bloccare in automatico queste chiamate: tutte o solo quelle ad alto rischio truffa.

Noi abbiamo scelto di bloccare tutto in automatico e in alcuni mesi di prova non abbiamo avuto casi di falsi positivi, che è ciò che più temevamo. Qualcuno che non riesce a raggiungerci via telefono e ci conosce ha comunque altri modi, come Whatsapp, per farlo, quindi difficilmente una telefonata bloccata può essere un problema.

Non dovrebbe capitare con numeri fissi sicuri e importanti come quelli di un ospedale.

Su iPhone queste opzioni appaiono – da iOs 13 – solo se installiamo una delle app di terze parti (vedi paragrafi successivi). Andiamo nelle impostazioni, successivamente, e attiviamola per farla funzionare.

Truecaller per bloccare i call center, le frodi

L’app più famosa per bloccare le chiamate indesiderate su cellulare è Truecaller. 

La versione gratuita ha pubblicità e offre alert nell’id chiamante e possibilità di blocco manuale. Bisogna pagare l’abbonamento, per avere il blocco automatico e togliere pubblicità. 

Solo chi paga ha inoltre altre funzioni avanzate: 

Autoaggiornamento dei top spammers. Questa funzione ti protegge con le ultime informazioni. Gli aggiornamenti automatici significano che anche il più recente top spammer sarà etichettato come spam sul tuo ID chiamante. L’elenco è specifico per la tua regione in modo che sia il più rilevante per te.

Blocco esteso. Questa opzione premium è per tutti coloro che vogliono fermare anche gli spammer a basso volume. Con questa impostazione, anche i chiamanti che non hanno ancora raggiunto lo status di top spammer saranno identificati e bloccabili.

Hiya 

Hiya è ora l’app integrata in cellulari Samsung e tra le più usate per bloccare il telemarketing.

La versione gratuita non ha pubblicità ma si limita a segnalare lo spam nell’id chiamante.

Solo chi paga ha:
La possibilità di bloccare automaticamente le chiamate di disturbo (telemarketing, ecc.) e di truffa e frode. Ricerca inversa di numeri che appartengono a singole persone. Possibilità di identificare i numeri che appartengono a singole persone. 

Caller ID & Call Blocker

Caller ID & Call Blocker è meno famosa ma ha un vantaggio sulle altre: anche la versione gratuita, con pubblicità, permette il blocco automatico delle chiamate spam o truffa, oltre alla segnalazione dell’id chiamante. Alcuni segnalano però problemi di blocco e rallentamento dell’app.
 

I difetti delle app di terze parti contro il telemarketing

Tutte le app chiedono di dare accesso alla rubrica, registri delle chiamate, contatti e messaggi di testo. Hanno quindi un rischio privacy, che comunque dovrebbe essere molto ridotto nelle app più blasonate.

Inoltre funzionano in background e quindi tendono a consumare la batteria e, nei cellulari meno potenti, rallentarli.

Come scegliere l’app per bloccare i call center, le frodi

Ricordiamo infine che gli smartphone chiedono di scegliere quale app usare, dopo l’installazione, a questo scopo; dobbiamo insomma sceglierne una. Possiamo però fare vari tentativi, alternandole, per capire l’app più efficace nel nostro caso.

Blocco dei numeri non in rubrica

Segnaliamo anche l’opzione “nucleare”: su Android e su iPhone, nelle impostazioni chiamata, è possibile scegliere di bloccare tutte le chiamate che vengono da numeri sconosciuti o non in rubrica. Una mossa che ha vari inconvenienti e impraticabile per chi per lavoro riceve molte chiamate da tante persone nuove. Ma elimina alla radice il problema, perché anche le app e i sistemi di filtro migliori, qui indicati, 

Il registro delle opposizioni

Da luglio dovrebbe esserci un’arma in più. La possibilità di iscrivere anche il numero di cellulare nel registro delle opposizioni e cancellare così tutti gli eventuali consensi dati. In questo modo si bloccheranno almeno le chiamate dei call center che rispettano le regole.

Andiamo al sito del registro delle opposizioni per iscriversi, gratis, in vari modi. La versione del registro ora disponibile funziona solo con numeri iscritti nell’elenco pubblico (perché su questi le norme consentono di default la chiamata pubblicitaria) e comunque l’iscrizione non elimina i consensi. È quindi strumento inefficace a bloccare truffe e pubblicità non richiesta.

Registro pubblico delle opposizioni, come cambia il telemarketing: i prossimi step della riforma

WHITEPAPER
Gestione dei contratti e GDPR: guida all’esternalizzazione di attività dei dati personali
Legal
Privacy
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5