FURTO DI DATI

Così Microsoft ha bloccato il cyber spionaggio dell’APT cinese Nickel: retroscena e scenari futuri

Un gruppo hacker cinese conosciuto come Nickel o APT15 era sotto sorveglianza di Microsoft dal 2016 e stava operando per la raccolta illecita di informazioni riservate su numerosi siti web. Vediamo cosa è successo

15 Dic 2021
S
Marco Santarelli

Esperto in Network Analysis, Critical Infrastructures, Big Data and Future Energies

Nickel o APT15 è il nome del gruppo hacker cinese che Microsoft stava monitorando da ormai cinque anni e che stava sfruttando diversi siti web per installare malware atti a raccogliere dati da agenzie governative e altri gruppi: al termine di questa attività di monitoraggio, sono stati 42 i siti web che il colosso informatico è riuscito a sequestrare.

Le vittime del gruppo hacker cinese stavano rischiando di subire attacchi particolarmente sofisticati che avrebbero sfruttato i malware per rubare dati impropriamente. Si tratta, in particolare, di regioni in cui la Cina ha un interesse geopolitico, organizzazioni diplomatiche, ministeri degli affari esteri nell’emisfero occidentale, in Europa e in Africa.

Microsoft, in un comunicato stampa, ha dichiarato di avere ottenuto da un tribunale federale in Virginia di poter assumere il controllo, attraverso la sua Digital Crimes Unit, dei siti web con sede negli USA controllati dal gruppo hacker Nickel, oltre ad un ordine restrittivo temporaneo nei confronti degli hacker, e al momento sta reindirizzando il traffico di questi siti per tutelare i server Microsoft.

Gli attacchi ai computer e le modifiche apportate ai sistemi operativi Microsoft, così come, ovviamente, il fingersi Microsoft, come la stessa società ha affermato, hanno come conseguenza anche l’abuso del marchio Microsoft e l’inganno nei confronti degli utenti, dato che questi ultimi si trovano tra le mani versioni non autorizzate e modificate di Windows.

La corte ha così sentenziato: “Ci sono buone basi per credere che, a meno che gli imputati non siano trattenuti e ingiunti per ordine di questo tribunale, un danno immediato e irreparabile deriverà dalle continue violazioni degli imputati”.

Spie a noleggio, ecco le nuove tattiche e metodologie del cyber spionaggio cinese

Come voleva colpire l’APT cinese Nickel

Tom Burt, vicepresidente aziendale di Microsoft per la sicurezza e la fiducia dei clienti, ha dichiarato che l’azione di Nickel in questa operazione più recente, mirata a colpire organizzazioni di 29 paesi di cui non sono state rese noto le generalità, aveva come obiettivo “la raccolta di informazioni da agenzie governative, think tank, università e organizzazioni per i diritti umani”.

WHITEPAPER
GUIDA PRATICA contro il Phishing: scopri come tutelare la tua azienda!
CIO
Sicurezza

Nel tempo, la Digital Crimes Unit di Microsoft è riuscita, in ben 24 cause legali, a eliminare oltre 10.000 siti web dannosi utilizzati da cyber criminali e quasi 600 utilizzati da personalità governative, e a bloccare 600.00 registrazioni.

Tom Burt ha aggiunto anche: “La nostra interruzione non impedirà a Nickel di continuare altre attività di hacking, ma crediamo di aver rimosso un pezzo chiave dell’infrastruttura su cui il gruppo ha fatto affidamento per quest’ultima ondata di attacchi”.

Microsoft, comunque, a quanto pare non ha trovato nuove vulnerabilità nei suoi prodotti relativi agli attacchi.

La procedura utilizzata da Nickel prevedeva la compromissione di reti private virtuali di terze parti e phishing, attraverso il quale, tramite la creazione di una falsa entità attendibile, si convince l’utente a fornire informazioni sensibili, ad esempio una password. Una volta installati i malware, il gruppo hacker cinese avrebbe collegato il computer con i siti web dannosi già sequestrati da Microsoft.

Secondo John Hammond, ricercatore di Huntress Labs, società di sicurezza informatica, l’azione di Microsoft contro i siti web rappresenta un buon esempio di “protezione proattiva contro il crimine informatico”. Dice, infatti, Hammond che “questa azione di Microsoft è un ottimo esempio di quanto siano utili questi sforzi preventivi prima che gli attori delle minacce facciano più danni”, inviando un segnale al cyber criminale nel momento in cui l’infrastruttura chiave viene messa offline.

Tutti i dettagli dell’hacking cinese

Nonostante il portavoce dell’ambasciata cinese Liu Pengyu abbia parlato di attacchi infondati nei confronti del suo paese, la Cina resta comunque una grave minaccia dal punto di vista del cyber crime, sia per gli Stati Uniti che per i suoi alleati.

In questo balletto di ruoli, la scorsa estate l’amministrazione Biden aveva già accusato Pechino di aver promosso una campagna di hacking contro la posta elettronica Microsoft di alcune grandi aziende e il segretario di stato Antony J. Blinken aveva dichiarato che il Ministero della Sicurezza di Stato cinese aveva messo in piedi “un ecosistema di hacker a contratto criminali che svolgono sia attività sponsorizzate dallo stato che crimini informatici per il proprio guadagno finanziario”.

Attacchi a Microsoft Exchange, tensione USA – Cina: ecco le accuse e lo scenario

Gli attacchi globali legati al governo cinese sono quasi triplicati rispetto allo scorso anno e rispetto ai quattro anni precedenti, secondo Recorded Future, una società americana che studia l’uso di Internet da parte di attori legati allo stato. Si tratta, infatti, in media di più di 1.000 a trimestre. Per di più, è difficile assumere personale che sia in grado di prevenire e gestire questi tipi di attacco, secondo Nicholas Eftimiades, un alto ufficiale dell’intelligence americana in pensione che scrive delle operazioni di spionaggio della Cina.

Di contro, capita che questi hacker cinesi si lascino sfuggire delle tracce online, che permettono alle forze dell’ordine di rintracciarli, come foto di matrimoni di agenti in uniformi di sicurezza governativa o anche proclamazioni delle loro imprese.

Secondo Matthew Brazil, ex specialista cinese per l’Ufficio per l’applicazione delle esportazioni del Dipartimento del Commercio, “le capacità dei servizi cinesi sono disomogenee” e “il loro gioco sta migliorando, e tra cinque o 10 anni sarà una storia diversa”.

WHITEPAPER
La guida per scegliere il miglior antivirus gratuito per il tuo PC
Personal Computing
Cybersecurity
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 2