CNIL

Gestire male i cookie costa caro: cosa impariamo dalla sanzione privacy milionaria a TikTok

La CNIL, Garante privacy francese, ha emesso una sanzione da 5 milioni di euro nei confronti di TikTok per la modalità di revoca del consenso per i cookie, poco semplice e immediata, e per l’insufficiente informativa sulle finalità per le quali i diversi cookie sono raccolti. Una sanzione che deve essere monito per tutti

Pubblicato il 17 Gen 2023

Marina Rita Carbone

Consulente privacy

La CNIL, Autorità Garante per la protezione dei dati personali francese, ha emesso una sanzione nei confronti della piattaforma social TikTok pari a 5 milioni di euro. Le motivazioni poste alla base del provvedimento sanzionatorio sono due: la mancata previsione di modalità di revoca del consenso per i cookies semplice ed immediata, e la mancata enunciazione, in modo sufficientemente preciso, delle finalità per le quali i diversi cookies sono raccolti.

Dette pratiche hanno comportato, in particolare, una violazione dell’art. 82 del DPA, la legge sulla protezione dei dati personali francese (la quale a sua volta richiama il GDPR).

L’importo della multa è stato determinato sulla base di una serie di fattori, tra cui, in particolar modo, la gravità delle violazioni poste in essere, il numero di interessati coinvolti dalla violazione (molti dei quali minorenni) ed il numero di “preavvisi” effettuati da CNIL nei confronti della piattaforma al fine di garantirne la conformità alla legge francese sulla protezione dei dati. La società, infatti, si sarebbe adeguata alle prescrizioni normative previste dalla normativa nazionale e dal GDPR soltanto nel febbraio 2022, introducendo un pulsante dedicato al rifiuto dei cookies.

La sanzione si colloca a ridosso del colloquio tenutosi fra il CEO della società che gestisce la piattaforma e la Commissione Europea, nel quale, secondo quanto riportato dai Commissari, si è posta in rilievo proprio la necessità, da parte di TikTok, di adeguare le proprie politiche (soprattutto in relazione al trattamento dei dati personali degli utenti) alle vigenti normative europee.

TikTok, aperto tavolo di confronto con l’UE: focus su privacy e sicurezza dei servizi digitali

L’indagine avviata da CNIL

Il provvedimento sanzionatorio di cui si discute prende avvio da un’indagine, avviata nel maggio 2020 e protrattasi sino al giugno 2022, svolta da CNIL sul sito web “tiktok.com”, in una sessione, come riportato nel comunicato stampa ufficiale, non loggata. L’indagine non ha riguardato l’applicazione mobile della piattaforma.

WHITEPAPER
Perché impostare una strategia di manutenzione dei server?
Datacenter
Sicurezza

CNIL ha anche richiesto a TikTok la produzione di una serie di documenti e questionari che potessero chiarire le modalità secondo le quali venivano svolte le operazioni di trattamento dati sulla piattaforma. Si chiedeva, inoltre, di rendere “ dettagli sulla finalità di ciascuno dei cookie menzionati in tale relazione e sulla finalità delle richieste rivolte a determinati settori menzionati nei documenti”.

Nel corso di una seconda ispezione, una delegazione della CNIL verificava che vi erano delle anomalie nella gestione dei cookie e, più nello specifico, nel banner dedicato alla raccolta dei consensi. Si verificava, in particolare, che il processo per esprimere il proprio dissenso alla raccolta dei cookie, o per effettuare un opt-out successivo, risultava più complesso e difficoltoso rispetto al processo per fornire il consenso alla raccolta dei medesimi cookie.

In esito alle attività di indagine condotte, CNIL riscontrava dunque una violazione dell’articolo 82 della legge n. 78-17, del 6 gennaio 1978, ossia la “legge sulla protezione dei dati” francese. Nella relazione notificata alla società, si imponeva non solo un’ammenda amministrativa pecuniaria, ma si ingiungeva altresì di interrompere il deposito di cookie e traccianti, fatto salvo il previo consenso dei residenti in Francia, al momento dell’apertura del sito “tiktok.com”. Detta ingiunzione viene, poi, revocata nella decisione finale, alla luce delle positive modifiche apportate da TikTok sulla propria piattaforma.

Le violazioni accertate

Come anticipato in premessa, le violazioni accertate da CNIL riguardano l’inadempimento degli obblighi relativi ai cookie da parte della piattaforma.

Come si legge nel testo della decisione, l’odierno provvedimento sanzionatorio si fonda sull’art. 82 della legge sulla protezione dei dati francese, la quale recepisce la direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche, prevede che “ogni abbonato o utente i un servizio di comunicazione elettronica deve essere informato in modo chiaro e completo, a meno che non sia stato preventivamente informato dal responsabile del trattamento o dal suo rappresentante:

  1. lo scopo di qualsiasi azione tendente ad accedere, mediante trasmissione elettronica, a informazioni già memorizzate nella sua apparecchiatura terminale di comunicazioni elettroniche, o a inserire informazioni in tale apparecchiatura;
  2. i mezzi a sua disposizione per opporvisi”.

“Tale accesso o registrazione”, continua la norma, “può avvenire solo a condizione che l’abbonato o l’utente abbia espresso, dopo aver ricevuto tali informazioni, il suo consenso, che può derivare da parametri appropriati del suo dispositivo di connessione o di qualsiasi altro dispositivo sotto il suo controllo. Queste disposizioni non si applicano se l’accesso alle informazioni memorizzate nell’apparecchiatura terminale dell’utente o la registrazione di informazioni nell’apparecchiatura terminale dell’utente:

  1. ha il solo scopo di consentire o facilitare la comunicazione con mezzi elettronici;
  2. oppure, è strettamente necessario per la fornitura di un servizio di comunicazione online su espressa richiesta dell’utente”.

Sulla scorta di quanto enunciato dalla presente norma, e dei controlli effettuati, l’Autorità Garante osserva, dunque, quanto segue:

  1. sebbene le società “TikTok UK e TikTok Ireland abbiano offerto un pulsante che consente l’accettazione immediata dei cookie, non hanno messo in atto una soluzione equivalente (pulsante o altro) per consentire all’utente di Internet di rifiutare il loro deposito con la stessa facilità. Sono stati necessari diversi clic per rifiutare tutti i cookie, al contrario di uno solo per accettarli”;
  2. rendere più complesso il meccanismo di rifiuto rispetto a quello di assenso scoraggia gli utenti dal rifiutare i cookies e li incoraggia a preferire la facilità del pulsante “accetta tutto”, che permette loro di accedere con maggior celerità al contenuto di interesse. Detto processo costituisce una violazione della libertà di consenso garantita agli utenti del web, oltre che una violazione dell’art. 82 precedentemente citato, “poiché non era così facile rifiutare i cookie come accettarli al momento dell’indagine online effettuata nel giugno 2021 e fino all’implementazione di un pulsante “Rifiuta tutto” nel febbraio 2022”;
  3. gli utenti non venivano informati “n modo sufficientemente preciso delle finalità (obiettivi) dei cookie, né sul banner informativo di primo livello né nell’ambito dell’interfaccia di scelta accessibile dopo aver cliccato su un link nel banner”.

L’autorità riscontrava, in particolare, come le finalità di analisi e marketing non fossero correttamente dettagliate, mancando qualsiasi indicazione ulteriore utile a ritenere che le reali finalità perseguite fossero coerenti con quanto indicato nell’informativa. L’utente, dunque, al momento della prestazione del consenso, non poteva sapere esattamente a cosa stava acconsentendo, e non poteva esprimere un consenso realmente libero e informato.

TikTok UK e TikTok Ireland sono stati ritenuti corresponsabili delle violazioni accertate in quanto è stato verificato, sulla base della documentazione prodotta dalle medesime, che le stesse determinano congiuntamente sia le finalità che i mezzi del trattamento per le operazioni di accesso o registrazione dei cookies nei terminali degli utenti francesi, agendo dunque come contitolari del trattamento preso in esame.

Le sanzioni

Per dette motivazioni, la formazione ristretta della CNIL ha:

  1. inflitto una sanzione amministrativa pecuniaria di 2,5 milioni di euro (due milioni e cinquecentomila euro) nei confronti di TikTok Information Technologies UK Limited, per violazione dell’articolo 82 della legge sulla protezione dei dati;
  2. inflitto una seconda sanzione amministrativa pecuniaria di 2,5 milioni di euro (due milioni e cinquecentomila euro) a TikTok Technology Limited, per violazione dell’articolo 82 della legge sulla protezione dei dati.

Non è stato ritenuto necessario emettere anche un’ingiunzione volta ad ordinare la cessazione del deposito di cookies e traccianti, alla luce del fatto che le società hanno comunque provveduto, nel settembre 2022, ad apportare una serie di modifiche alle proprie politiche di raccolta del consenso e all’interfaccia utente, che consentono agli interessati di essere ben informati sulle finalità dei vari cookies, e di effettuare una scelta facendo clic su un pulsante di scorrimento.

Resta dunque ferma la volontà di TikTok di adeguare il proprio impianto di raccolta dei dati a quanto previsto dalla normativa europea, secondo un principio di collaborazione e cooperazione con le autorità, le quali hanno più volte affermato e dimostrato, nel corso degli ultimi anni, di voler garantire il pieno rispetto delle prescrizioni normative da parte delle piattaforme social, sulle quali transitano, come nel caso di specie, moltissimi dati anche riferibili a minori, soggetti meritevoli di maggiori tutele.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5