USE CASE

L’intelligenza artificiale per prevenire le frodi: ecco le soluzioni adottate da Visa

Da oltre trent’anni Visa usa l’intelligenza artificiale per prevenire le frodi e migliorare la sicurezza dei pagamenti. Ora, l’arrivo dell’AI generativa segnerà una nuova era per la prima rete di pagamenti, assicurando i più alti standard di governance dei dati e l’uso responsabile delle nuove tecnologie

Pubblicato il 24 Gen 2024

T
Rajat Taneja

President, Technology at Visa

Ogni giorno Visa elabora centinaia di milioni di transazioni. Che si tratti di prendere un caffè, fare shopping online o pagare la metropolitana, il nostro sistema elabora le informazioni di pagamento, indirizzandole ai vari attori dell’ecosistema, autorizzando le transazioni e gestendo i rischi in un batter d’occhio.

Ogni secondo, vengono effettuate 76.000 transazioni in più di 200 paesi e territori, tramite una piattaforma basata su oltre 300 milioni di codici personalizzati e più di 24 milioni di linee in fibra ottica. In un anno, la stessa piattaforma elabora un volume di pagamenti pari a 14.5 trilioni di dollari.

Parte integrante di questo sistema, da oltre trent’anni, è l’intelligenza artificiale.

Intelligenza artificiale, che cyber security sarà nel 2024

L’AI per combattere le frodi e migliorare i pagamenti

Nel 1993 Visa è stata la prima rete a implementare una tecnologia basata sull’intelligenza artificiale per la gestione dei rischi e delle frodi, pioniera nell’uso di modelli di AI per la sicurezza dei pagamenti.

WHITEPAPER
10 utilizzi dell'AI in azienda. Scopri i risultati dell'indagine
Realtà virtuale
Machine Learning

Negli ultimi dieci anni, Visa ha speso più di tre miliardi di dollari in AI e infrastruttura dati al fine di garantire una movimentazione del denaro più sicura e intelligente e identificare e prevenire le frodi prima che esse si verifichino.

E oggi, la nostra piattaforma tecnologica rappresenta uno degli esempi più significativi dei benefici concreti dell’AI.

Con diverse centinaia di modelli di AI operativi e oltre 100 prodotti, le nostre soluzioni di intelligenza artificiale e deep learning sono progettate per risolvere sfide e problemi di lunga data per acquirenti, venditori e istituzioni finanziarie.

Per esempio, tra le nostre soluzioni, Cybersource Decision Manager di Visa, strumento di analisi delle frodi e dei rischi, applica il machine learning avanzato ai dati storici delle transazioni per individuarne i modelli.

Presso i nostri Risk Operation Centers, le tecnologie basate sull’AI e gli esperti sempre operativi proteggono l’ecosistema Visa, individuando e prevenendo in modo proattivo miliardi di dollari di tentate frodi.

Inoltre, il modello di deep learning decisionale in real-time di Visa, Smarter Stand-In Processing (STIP), aiuta a migliorare l’esperienza di pagamento in caso di interruzioni del servizio riproducendo le autorizzazioni degli issuer con una precisione fino al 95%.

Dall’inizio della guerra in Ucraina, Smarter STIP è intervenuto per oltre 800.000 pagamenti nel Paese, fornendo una rete di sicurezza fondamentale; solo nel 2022, la soluzione di monitoraggio delle frodi nei pagamenti in tempo reale di Visa, Visa Advanced Authorization (VAA), ha contribuito a prevenire frodi per circa 25 miliardi di euro.

I dati, la potenza di calcolo e i Large Language Models (LLM) sempre più sofisticati di cui disponiamo oggi ci pongono di fronte a una nuova era dell’AI. L’intelligenza artificiale generativa ha le potenzialità per trasformare il nostro modo di lavorare, sviluppare e realizzare nuovi prodotti e servizi, fornire supporto ai nostri clienti. Personalmente credo che sarà una delle tecnologie più trasformative del nostro tempo e sono davvero entusiasta di ciò che significherà per i prossimi 30 anni di innovazione nei pagamenti.

L’AI generativa per contenuti, codici e per migliorare il servizio dei clienti

Fin dall’inizio, i nostri team interfunzionali hanno lavorato per impiegare al meglio l’AI generativa con l’obiettivo di migliorare l’efficienza ingegneristica, aumentare la produttività dei dipendenti, sviluppare nuovi prodotti e soluzioni e, soprattutto, migliorare il servizio nei confronti dei nostri clienti. Il mio obiettivo è quello di far lavorare il 100% dei dipendenti Visa con l’AI generativa in qualunque ambito entro la fine dell’anno.

Per migliorare l’efficienza ingegneristica, stiamo avviando un ampio progetto pilota con GitHub Copilot per utilizzare la capacità degli LLM nella codifica e nei processi di testing quotidiani del nostro software. Ciò consentirà ai nostri sviluppatori di usufruire di sofisticate tecniche di pair programming AI su larga scala.

Per aumentare la produttività dei dipendenti, da febbraio abbiamo dato a tutti i colleghi di Visa l’accesso a chatgpt.openai.com, con le nostre linee guida e le nostre regole d’uso. Tra i suoi numerosi vantaggi, ChatGPT può aiutare nella sintesi dei contenuti, nella loro creazione, nella ricerca e nell’analisi, consentendo a tutti noi di concentrare maggiormente il nostro tempo su attività strategiche e di alto valore che favoriscono la crescita della nostra azienda e dei nostri clienti.

Per sviluppare nuovi prodotti e servizi, abbiamo raddoppiato l’uso dell’intelligenza artificiale, con diverse migliaia di professionisti che lavorano alla nostra nuova piattaforma dati, al nostro workbench di Machine Learning e a una piattaforma AI, aiutandoci a introdurre modelli ancora più sofisticati per la nostra offerta di prodotti.

E forse l’applicazione più interessante dell’AI generativa sarà l’innovazione a favore dei nostri clienti e dell’ecosistema dei pagamenti in generale. Siamo già al lavoro su più fronti, collaborando per potenziare e migliorare il commercio avvalendoci dell’intelligenza artificiale generativa in ogni fase del processo di acquisto dei consumatori.

Truffe online: le più diffuse, come riconoscerle e i consigli per difendersi

La fiducia al centro

Alla base di tutto questo lavoro c’è l’impegno ad assicurare i più alti standard di governance dei dati e l’uso responsabile dell’AI.

Ottenere la fiducia dei consumatori nei confronti dell’intelligenza artificiale, della tecnologia e dei dati è fondamentale. Per tre decenni, Visa si è impegnata a rispettare i più alti standard di AI responsabile, realizzando una procedura di governance che dà priorità alla gestione responsabile dei dati. In tutte le aree di innovazione, Visa si assicura che qualsiasi implementazione o utilizzo dei dati sia etico, sicuro, trasparente e affidabile: è parte del nostro tessuto aziendale e ciò su cui si basa la nostra reputazione e il nostro brand a livello mondiale.

La fiducia rimane al centro di tutto ciò che facciamo e mantenerla è una responsabilità che non prendiamo alla leggera. Siamo entusiasti del lavoro che ci attende e del ruolo centrale che Visa e i nostri partner potranno svolgere per innovare il futuro del denaro.

WHITEPAPER
AI Generativa: strategie per non perdere il treno dell’automazione intelligente
Machine Learning
Chatbot
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5