L'ANALISI TECNICA

BianLian, il ransomware multipiattaforma che “offre” diverse modalità di attacco

È stato ribattezzato BianLian il ransomware scoperto per la prima volta a metà luglio del 2022 e che, dal primo settembre, ha già rivendicato 15 organizzazioni vittime. Scritto nel linguaggio di programmazione Go, è in grado di adeguare le sue operazioni alle capacità e ai sistemi di protezione dei suoi target

14 Set 2022
L
Salvatore Lombardo

Funzionario informatico, Esperto ICT, Socio Clusit e autore

I ricercatori della società di sicurezza informatica Redacted hanno di recente pubblicato un’analisi tecnica sul ransomware BianLian. Dal mese di agosto la cyber gang starebbe espandendo rapidamente l’infrastruttura di comando e controllo (C2) e il tasso di attacco.

“Abbiamo osservato quella che sembrava essere un’esplosione alquanto preoccupante nella velocità con cui BianLian portava online i nuovi server C2. Per tutto il mese, BianLian ha continuato ad aggiungere nuovi nodi C2 alla propria infrastruttura operativa, chiudendo il mese con circa 30 IP attivi, triplicando in poche settimane”, si legge nel rapporto pubblicato dai ricercatori di Redacted.

gruppo ransomware bian lian

Fonte: Redacted.

Le organizzazioni vittime, con sede prevalentemente in Nord America, Regno Unito e Australia, sarebbero operanti nei settori BSFI (bancari, finanziari e assicurativi), Istruzione, Sanità, Media e Intrattenimento, Manifatturiero, Servizi Professionali.

WHITEPAPER
DATI: fonte imprescindibile per le aziende! PROTEGGILI e mantienili CONFORMI alle regole
Big Data
Sicurezza

Fonte: Cyble.

BianLian, le peculiarità del ransomware

BianLian è un ransomware (scoperto la prima volta a giugno del 2022) scritto nel linguaggio di programmazione open source GoLang, che consente agli attori delle minacce di implementare malware capaci di vanificare il reverse engineering e compromettere più piattaforme.

In particolare i ricercatori di sicurezza (Redacted) avrebbero notato lo sfruttamento della catena di vulnerabilità di ProxyShell in Microsoft Exchange Server (CVE-2021-34473, CVE-2021-34523, CVE-2021-31207) e dei dispositivi SonicWall VPN per ottenere l’accesso iniziale alle reti target oltre a impiegare la metodologia Living off the Land (LotL) per lo spostamento laterale e la profilazione della rete.

Tra le peculiarità, oltre ad adattare le proprie attività sulla base dei controlli difensivi rilevati, BianLian utilizzerebbe anche una backdoor speciale per mantenere un accesso costante alla rete e consentire il recupero di payload arbitrari dai relativi server remoti, caricarli in memoria ed eseguirli.

Il ransomware avrebbe, inoltre, un tempo di permanenza di sei settimane dal momento in cui l’attore malevolo ottiene l’accesso iniziale e l’evento di crittografia effettivo.

Secondo l’analisi Cyble l’esecuzione del binario ransomware provvederebbe a:

  1. crittografare i file, aggiungendo ai nomi l’estensione .bianlian. Per la crittografia, il malware divide il contenuto dei file in piccoli blocchi da 10 byte, un metodo per eludere il rilevamento da parte dei prodotti antivirus e utilizza i Package usesGoLang “crypto/cipher”, “crypto/aes” e “crypto/rsa”. Vengono esclusi dalla crittografia i file con estensioni .exe, .dll, .sys, .txt, .drv, .bianlin, mui e .html.

    gruppo ransomware bian lian

    Fonte: Redacted

  2. rilasciare una nota di riscatto “Look at this instruction.txt” con la quale alle vittime vengono fornite istruzioni sui punti di contatto per ripristinare i propri file crittografati (l’ID di TOX Messenger per le negoziazioni di riscatto e l’URL Onion della pagina del sito BianLian leak), minacciando, secondo lo schema tipico della doppia estorsione, che i dati finanziari, aziendali, tecnici e personali carpiti verranno pubblicati se il riscatto non viene pagato entro dieci giorni.
    gruppo ransomware bian lian
    Fonte: Redacted.
  3. autoeliminarsi, completate le operazioni precedenti, lasciando solo i file crittografati e la richiesta di riscatto sul computer della vittima.

Considerazioni e raccomandazioni

“Anche se non abbiamo l’intuizione per conoscere la causa esatta di questa improvvisa esplosione di crescita, ciò potrebbe indicare che [gli operatori BianLian] sono pronti ad aumentare il loro ritmo operativo, anche se, qualunque sia la ragione, c’è poco di buono che deriva dal fatto che un operatore ransomware abbia più risorse disponibili”, sottolinea il Team di ricerca Redacted e concludono: “Quando si mitiga la minaccia rappresentata dagli attori ransomware, è essenziale utilizzare un approccio a più livelli. È necessario concentrarsi sulla riduzione della superficie di attacco per evitare i tipi più comuni di tecniche di sfruttamento, ma anche prepararsi ad agire in modo rapido ed efficace quando si verifica inevitabilmente una compromessione”.

È fondamentale, pertanto:

  1. definire un solido piano di gestione delle patch;
  2. condurre pratiche di backup mantenendo tali backup offline e/o in rete separate secondo la regola 3-2-1 (possedere almeno tre copie, conservate su due supporti diversi, tenendo una copia di backup off-site);
  3. utilizzare l’autenticazione 2FA almeno per gli account amministrativi critici;
  4. limitare gli accessi remoti, qualora non protetti tramite autenticazione 2FA;
  5. segmentare la rete tenendo separati e isolati i sistemi critici;
  6. integrare nella cultura aziendale la consapevolezza della sicurezza, definendo best practice e un piano di risposta agli incidenti, verificandone l’attuazione con audit periodici.

Restano comunque sempre valide alcune semplici raccomandazioni. Si consiglia il download solo da fonti ufficiali e verificate. Inoltre, è importante attivare e aggiornare i programmi su computer e ogni dispositivo connesso utilizzando esclusivamente strumenti legittimi, prestare attenzione ad allegati e collegamenti presenti in e-mail e messaggi sospetti ed avere un antivirus affidabile installato e mantenuto aggiornato, eseguendo scansioni regolari del sistema.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5