L'ANALISI TECNICA

LaserShark, scoperto un canale segreto bidirezionale e veloce per violare sistemi air gapped

Si chiama LaserShark la tecnica di attacco (sperimentale) che, sfruttando un canale ottico di comunicazione segreta attraverso i LED integrati in stampanti, PC e dispositivi di rete, consente di carpire informazioni dai sistemi air gapped. Ecco tutti i dettagli e le possibili misure di mitigazione

30 Dic 2021
L
Salvatore Lombardo

Funzionario informatico, Esperto ICT, Socio Clusit e autore

È stata ribattezzata LaserShark la nuova tecnica di attacco presentata durante la 37a conferenza annuale sulle applicazioni di sicurezza informatica ACSAC ‘21 da un gruppo di ricercatori tedeschi in un articolo accademico dal titolo “LaserShark: Establishing Fast, Bidirectional Communication into Air-Gapped Systems”.

Lo studio ha dimostrato che è possibile creare un nuovo canale ottico di comunicazione segreta, bidirezionale e veloce sfruttabile per carpire informazioni riservate dai sistemi air gapped e pertanto critici per la sicurezza.

Il nuovo vettore di attacco LaserShark

Il nuovo vettore di attacco LaserShark consentirebbe di violare i sistemi air gapped attraverso un canale nascosto che consente di sfruttare i LED integrati nei dispositivi da ufficio per stabilire una comunicazione bidirezionale.

WHITEPAPER
GUIDA PRATICA contro il Phishing: scopri come tutelare la tua azienda!
CIO
Sicurezza

In particolare, dirigendo un laser su tali LED si riuscirebbe a indurre nell’hardware (con firmware compromesso) una corrente misurabile e captabile per ricevere i dati in ingresso.

Gli incidenti a SolarWinds e CodeCov hanno infatti dimostrato la fattibilità degli attacchi contro la catena di approvvigionamento del software con tutte le conseguenze del caso.

La novità principale di questa ricerca accademica sta nel fatto che, mentre la maggior parte dei precedenti modi di attaccare i sistemi air gapped sperimentati attraverso canali ottici, acustici, termici ed elettromagnetici consentono solo una comunicazione unidirezionale, ovvero l’infiltrazione oppure l’esfiltrazione dei dati, LaserShark consentirebbe un attacco autentico in diversi scenari pratici con una comunicazione bidirezionale e più veloce, stabilendo un canale di comando e controllo per aggiornare le funzionalità malevole e recuperare informazioni riservate e con una nuova tecnica di infiltrazione che impiega come ricevitori i led integrati nei dispositivi purché azionati tramite interfacce GPIO (General Purpose Input/Output) delle CPU.

Il modello LaserShark

Secondo i ricercatori, non sarebbe necessaria alcuna modifica hardware preventiva del dispositivo e il presunto attaccante non necessiterebbe né dell’accesso fisico al dispositivo e nemmeno dell’interazione accidentale/intenzionale dell’utente.

Detto questo però per il successo di un attacco dovrebbero essere garantiti i seguenti prerequisiti:

  1. una compromissione iniziale del dispositivo target attraverso la catena di fornitura del software così come accaduto negli incidenti SolarWinds e CodeCov, attacchi interni o di ingegneria sociale;
  2. che le caratteristiche del dispositivo, come i LED integrati e i dettagli del circuito, siano note all’attaccante;
  3. una linea di vista diretta per osservare e azionare i LED;
  4. che i LED integrati siano collegati e pilotati direttamente dal processore tramite un’interfaccia GPIO (secondo un’analisi dei ricercatori, la prevalenza di dispositivi con LED incorporati e compatibili per un attacco LaserShark non sarebbe trascurabile).

Figura 1

Sotto queste condizioni, il modello di attacco LaserShark prevederebbe così un canale nascosto bidirezionale sfruttando il LED integrato per:

  1. l’infiltrazione dei dati con una comunicazione in entrata stabilita tramite un laser. Utilizzando un raggio laser fortemente focalizzato, la corrente viene indotta sul LED. Se il dispositivo fa funzionare il led su un’interfaccia I/O, la tensione corrispondente può essere misurata via firmware e utilizzata per trasmettere e quindi infiltrare i dati;
  2. l’esfiltrazione dei dati con una comunicazione in uscita captata da un fotorilevatore. Per esfiltrare i dati, il dispositivo fa lampeggiare il LED secondo una codifica predeterminata, in modo tale che l’attaccante sia in grado di osservare la luce con un telescopio simile a quello utilizzato per focalizzare il laser al punto 1.

Strumenti impiegati in un attacco LaserShark

Per dimostrare l’efficacia di questa tipologia di attacco, i ricercatori hanno valutato sistematicamente le capacità di ricezione dei LED, caratterizzato i moduli laser, le lunghezze d’onda e la modulazione.

Gli esperimenti hanno dimostrato la possibilità di ottenere l’infiltrazione e l’esfiltrazione dei dati a una lunga distanza di 25 metri rispettivamente a 18,2 kbps e 100 kbps, garantendo una comunicazione segreta, veloce e bidirezionale, testando:

  • l’infiltrazione con un’incisione laser (blu/viola) su vari LED di colore diverso. Sono state impiegate anche apparecchiature con componenti facilmente disponibili in commercio;
  • l’esfiltrazione dei dati con fotocamere integrate sugli smartphone (tipo iPhone versione 6) o con fotorilevatori a valanga (dispositivi APD capaci di aumentare la sensibilità per la rilevazione della luce in entrata a bassa intensità).

Figura 3

Misure di protezione proattive

Sebbene l’isolamento fisico dei sistemi air gapped sia un metodo efficace per proteggere reti e computer critici per la sicurezza, la ricerca in questi anni ha dimostrato diversi approcci per violare le linee di difesa di questi ambienti.

Per tali motivi occorre sempre prevedere e potenziare, contro le minacce correlate allo sfruttamento di canali di comunicazione segreti ottici, acustici o elettromagnetici, adeguate misure di protezione proattive quali stanze otticamente opache (contromisura utile anche per l’attacco in oggetto), gabbie di Faraday, lo zoning e l’impiego di hardware e periferiche TEMPEST.

Per favorire la ricerca futura e promuovere le difese contro i canali nascosti, gli accademici hanno reso disponibili il codice utilizzato durante gli esperimenti, i dati grezzi delle misurazioni hardware, gli script e un video dimostrativo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr