GOOGLE FIREBASE

Dati personali a rischio in migliaia di app, è allarme: proteggiamoci così

Migliaia di applicazioni per Android e iOS usano database in cloud per memorizzare, in chiaro, password, user ID, posizione e, in alcuni casi, anche le transazioni finanziarie. I dettagli per mettere in sicurezza il nostro smartphone

22 Giu 2018

I ricercatori della società di sicurezza mobile Appthority lanciano l’allarme: i database per la memorizzazione dei dati utente di migliaia di applicazioni per Android e iOS, gestiti mediante la piattaforma cloud Google Firebase, non sono adeguatamente protetti esponendo così oltre 100 milioni di record di dati ad occhi indiscreti.

Sappiamo bene che sugli store on-line è facile imbattersi in migliaia di app malevoli che promettono funzioni incredibili per il nostro dispositivo mobile, salvo poi dimostrarsi più attente a rubare dati personali e informazioni riservate. Ma a quanto pare adesso dobbiamo prestare attenzione anche a quelle app assolutamente legittime ma pubblicate da sviluppatori per così dire distratti, che si “dimenticano” di utilizzare le necessarie misure di sicurezza per prevenire ogni possibile attacco o intrusione.

Una distrazione che può costare caro

La piattaforma Google Firebase, lo ricordiamo, è una delle più popolari per lo sviluppo di applicazioni mobili e web poiché offre la possibilità di usare API pronte all’uso e un database archiviato sul cloud e memorizza i dati in formato JSON, permettendo così di sincronizzarli in tempo reale con tutti i client connessi.

WEBINAR
12 Ottobre 2022 - 11:00
5 best practice per un cloud journey di successo!
Cloud
Datacenter

I ricercatori di sicurezza hanno quindi scoperto che molti sviluppatori di applicazioni non provvedono a proteggere adeguatamente gli accessi ai database mediante firewall o procedure di autenticazione, lasciando centinaia di gigabyte di dati sensibili degli utenti accessibili a chiunque in maniera assolutamente banale: un eventuale malintenzionato, infatti, riesce ad accedere semplicemente aggiungendo il suffisso /.json con un nome di database vuoto alla fine del nome host di accesso, secondo questo schema:

  • API URL d’esempio: https://<Firebase project name>.firebaseio.com/<database.json>
  • Payload per l’accesso: Data https://<Firebase project name>.firebaseio.com/.json

Per valutare la portata del pericolo di una simile vulnerabilità, i ricercatori hanno analizzato il comportamento di 2,7 milioni di app, scoprendone la presenza in oltre 3.000 (per l’esattezza: 2.446 app Android e 600 app iOS), catalogabili in diverse categorie. Ce n’è davvero per tutti i gusti: app per le telecomunicazioni, finanziarie, postali, educative, istituzionali, dedicate allo sport e alla salute, fino a quelle per la gestione delle criptomonete.

Dall’analisi tecnica i ricercatori sono riusciti ad estrarre ben 113 gigabyte di dati tra cui:

  • 2,6 milioni di password e user ID
  • 4 milioni di informazioni sanitarie protette e prescrizioni mediche scambiate mediante messaggi di chat
  • 25 milioni di record relativi alle posizioni GPS degli utenti
  • 50.000 registrazioni finanziarie incluse transazioni bancarie, di pagamento e scambio Bitcoin
  • più di 4,5 milioni di token utente per Facebook, LinkedIn e archivi aziendali

L’importanza di un’attenta programmazione

Ma com’è possibile che una semplice distrazione o comunque un banale errore di programmazione possa mettere a rischio in questo modo i nostri preziosi dati personali? Lo abbiamo chiesto a Claudio Telmon, di P4i e IT Risk and security advisor, membro del Comitato Direttivo e del CTS di CLusit: “Uno dei pregi dell’ecosistema delle app è che chiunque abbia un’idea valida può, con uno sforzo limitato, realizzare una app che concretizzi quell’idea in un servizio immediatamente disponibile a milioni di persone. Purtroppo, questa stessa facilità di realizzazione fa sì che non ci siano grandi garanzie sulla qualità e sicurezza delle app che vengono realizzate. L’esposizione di dati all’accesso indiscriminato attraverso Internet è uno dei rischi tipici dei servizi in cloud. Si tratta di un rischio che si può mitigare, fra l’altro, attraverso un’adeguata autenticazione. Nel caso di Google Firebase, l’autenticazione è proprio la parte implementata in modo carente da migliaia di app”.

“Il Working Party 29 – ricorda ancora Telmon, nel proprio “Statement of the WP29 on encryption and their impact on the protection of individuals with regard to the processing of their personal data in the EU” dell’aprile scorso ha sottolineato l’importanza della cifratura dei dati personali durante il trasferimento attraverso internet e quando memorizzati su dispositivi mobili quali gli smartphone”.

È sempre meglio crittografare i dati sul cloud

Secondo Clausio Telmon, quindi, “queste stesse protezioni dovrebbero essere adottate per i file e i database accessibili in cloud, proprio perché i meccanismi di autenticazione potrebbero essere realizzati in modo carente, come in questo caso: uno dei principi di base della sicurezza è la difesa in profondità, ovvero avere più di una protezione, per non esporre i dati nel caso in cui una fallisca. Si dovrebbe quindi considerare sempre l’opportunità di cifrare i file e i dati condivisi attraverso Internet, seppure sempre in base ad una analisi dei rischi che bilanci i costi e i benefici. Ad esempio:

  • i dati esportati su database in cloud, quando il database faccia solo da repository;
  • i file condivisi tramite servizi in cloud o app;
  • gli allegati di posta elettronica che contengano dati riservati, magari semplicemente con uno ZIP cifrato, la cui password venga condivisa con il destinatario via SMS”.

Il problema, dunque, è che la piattaforma Google Firebase non protegge, come impostazione predefinita, i dati degli utenti. A quanto pare, i ricercatori di Appthority avrebbero già fornito a Google un elenco di tutti i database vulnerabili individuati durante la loro analisi: non resta che sperare in una rapida soluzione di tutta la faccenda. Nel frattempo, possiamo approfondire il discorso su smartphone e sicurezza leggendo l’articolo di CyberSecurity360 che analizza tutte le minacce e le tecniche di difesa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 2