Le novità

iOS 15.2, il nuovo aggiornamento porta più privacy e sicurezza sull’iPhone

Apple ha rilasciato iOS 15.2, l’update del sistema operativo per iPhone. L’applicazione Messaggi introduce una funzionalità per proteggere i minori, oltre a risolvere numerose vulnerabilità. La novità più importante dell’ultima versione è però l’app Privacy Report. Ecco tutti i dettagli

17 Dic 2021
C
Mirella Castigli

Giornalista

Apple ha aggiornato la piattaforma iOS con la nuova versione 15.2. La nuova release del sistema operativo per iPhone alza ancora l’asticella della privacy, introducendo il Privacy Report, oltre a una funzionalità per proteggere i minori sull’applicazione Messaggi e all’opzione Digital Legacy: caratteristiche che vanno ad aggiungersi alle novità, sul fronte privacy e sicurezza, introdotte dall’upgrade a iOS 15.

“La novità più importante dell’ultima versione del popolare sistema operativo di Apple è l’app Privacy Report”, commenta Pierluigi Paganini, analista di cyber security e CEO Cybhorus.

Le novità privacy di iOS 15.2

L’app Privacy Report mostra un resoconto sulla privacy delle applicazioni, offrendo agli utenti di Apple iPhone maggiore controllo sui propri dati: “Questa funzionalità consente agli utenti dì esercitare un controllo puntuale sui dati acceduti dalle singole app sul dispositivo“, continua Paganini: “Per ciascuna app sono segnalati quindi quali dati possono essere utilizzati, l’attività di rete su ogni applicazione, ed altre informazioni legate alla privacy”.

WEBINAR
25 Maggio 2022 - 14:30
Cybersecurity 360Summit: nuove strategie, nuove minacce e nuove difese!
Sicurezza
Sicurezza dei dati

Nel dettaglio, dalle impostazioni dell’iPhone, grazie all’app Privacy Report, è possibile monitorare con quale frequenza nel corso dell’ultima settimana le web app hanno eseguito l’accesso alle foto, alla fotocamera, al microfono, alla posizione, ai contatti eccetera. Inoltre, permette di visionare l’attività di rete delle stesse applicazioni. L’abbonamento a iCloud+ permette di accedere a “Nascondi la mia e-mail” ell’app Mail per generare indirizzi di posta elettronica unici e casuali.

Altra novità in tema privacy è il Digital Legacy, un piano che risponde alle esigenze di eredità digitale, consentendo agli utenti di segnalare un contatto, in caso di decesso del proprietario di un dispositivo targato Apple. Si tratta di una sorta di “testamento digitale” che nomina un erede di un account che potrà accedere a Apple ID e alle informazioni sensibili, in caso di morte.

Update di sicurezza: Apple sana molte vulnerabilità

Oltre all’app Privacy Report, la nuova release iOS 15.2 risolve numerose vulnerabilità. “La versione pone rimedio anche a decine di falle”, sottolinea Paganini, “tra le quali spicca un bug nel kernel del sistema operativo che potrebbe consentire l’esecuzione di codice arbitrario con privilegi elevati sul dispositivo aprendo potenzialmente alla sua completa compromissione”.

L’update di iOS sana anche altre vulnerabilità: “Altre falle risolte da Apple sono inerenti all’information leakage, ovvero alla possibilità di sfruttare le vulnerabilità per accedere ad informazioni diversamente non accessibili, come le password memorizzare nel Password Manager, conclude Paganini.

La cronologia degli aggiornamenti

Apple ha anche introdotto una sezione che presenta la cronologia delle riparazioni. Vi si accede da Impostazioni/Generali/Info. Queste informazioni appaiono quando l’utente effettua sostituzioni: per esempio, cambia la batteria, lo schermo o la fotocamera.

La sicurezza dei bambini in modalità opt-in

Le nuove funzionalità per la sicurezza dei bambini non sono attive di default, ma vanno attivate in mobilità opt-in. I genitori possono infatti abilitare la nuova funzionalità dell’app Messaggi passando dal gruppo Famiglia ovvero il piano Family Sharing.

L’idea originaria di Apple consisteva nello spedire una notifica automatica ai genitori quando i figli minori ricevono o inviano una foto con nudità, ma l’azienda di Cupertino ha poi eliminato ogni riferimento alla tecnologia CSAM (Child Sexual Abuse Material) dalla pagina destinata alla sicurezza dei minori. Apple ha infatti sospeso la contestata scansione dello foto prima di caricare gli scatti sulla nuvola di iCloud.

Invece, ha implementato un’opzione che consente all’app Messaggi di oscurare i contenuti di nudo in arrivo e di presentare risorse utili e un avvertimento che riporta che è ok se non vuole accedere a questi contenuti.

Come effettuare l’update a iOS 15.2

Gli utenti di iPhone possono installare l’aggiornamento direttamente da Impostazioni/Generali/Aggiornamento software. Dopo aver richiesto l’update, cliccando su Scarica e installa, avviene il download.

Il sistema prepara l’aggiornamento e l’installazione avverrà in automatico.

L’installazione dei iOS 15.2 richiede che la batteria sia carica almeno al 50% o, in alternativa, di collegare l’iPhone a una sorgente di alimentazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3