Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Automotive e IoT, ecco i rischi

09 Mag 2018

Oramai anche l’Italia si prepara alla sperimentazione dei veicoli a guida autonoma, prevista già nel corso del 2018.

Come spiegato nell’articolo di internet4things.it, ad oggi, seppure siano note le straordinarie potenzialità, anche per la sicurezza stradale, l’utilizzo di nuove tecnologie per la guida, porta con sé nuovi scenari di rischio legati alla protezione dei dati personali e alla sicurezza (anche fisica) delle persone, come descritto più nel dettaglio anche in questo articolo di agendadigitale.eu sugli scenari normativi legati alle auto connesse in Italia.

Questo tipo di soluzioni è caratterizzato infatti da una forte variabilità e complessità di elementi tecnici, dati e situazioni che rende difficoltosa l’identificazione e gestione dei rischi. In particolare, oltre al contesto operativo (per es. l’utilizzo su strada), l’IoT presenta ad oggi molte vulnerabilità (si legge su Zerouno) e le contromisure tecnologiche che non sono ancora consolidate così come descritto nell’articolo di zerounoweb.it.

A cura di  Jusef Khamlichi Consulente senior presso P4I – Partners4Innovation

Articolo 1 di 5