Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AI e Cloud: consigli per la sicurezza delle applicazioni e dei dati personali

06 Lug 2018

La Intelligenza Artificiale è ormai diventato tema centrale per i responsabili aziendali, che sono sempre più interessati a scoprire i benefici che potrebbero derivare dall’utilizzo di questo insieme di sistemi ed applicazioni in grado di percepire, comprendere e agire.

Si tratta di un fenomeno in netta esplosione e che, grazie al cloud, è diventato anche una strada percorribile dalle organizzazioni più piccole e da chi non possiede una propria infrastruttura.

Il cloud, infatti, è fondamentale in ogni progetto di Intelligenza Artificiale perché rende accessibili e fruibili i data set e perché solo il cloud può garantire la sostenibilità economica di attività onerose dal punto di vista della potenza computazionale richiesta.

Come sostiene l’articolo Perché l’Intelligenza Artificiale è cosa da Business Partner di Digital4trade, Intelligenza Artificiale e cloud sono quasi simbiotici, un servizio complementare per l’altro.

Ma questa tendenza verso l’uso del cloud per ottimizzare le operazioni da parte delle realtà in crescita può avere anche effetti negativi, come la perdita di controllo sulla sicurezza delle applicazioni e sui dati dei clienti.

Il consolidamento di servizi e applicazioni che l’azienda decide di affrontare non sempre è gestibile internamente a causa dell’eterogeneità degli ambienti e del rischio di non fornire i livelli di controllo e visibilità richiesti o non avere semplicemente le competenze necessarie.

Come si può leggere dall’artico Sistemi IT troppo complessi bestia nera delle Pmi, così si frena l’adozione del cloud di CorCom, questa complessità crescente richiede alle PMI di adottare un approccio nuovo per la gestione della propria infrastruttura, ed il cloud è uno di questi.

A prescindere dall’approccio, la sicurezza delle informazioni ed in particolare dei dati è la sfida numero uno con la quale le PMI devono confrontarsi. È quindi opportuno istituire all’interno dell’azienda una figura di riferimento per le tematiche di sicurezza che consideri la protezione dei dati, in particolare quelli sensibili nonché i processi e le soluzioni in cloud.

A cura di Manuela Santini, Information & Cyber Security Advisor presso P4I – Partners4Innovation e Sara Bacchieri, Trainee Information & Cyber Security presso P4I – Partners4Innovation

Articolo 1 di 5