LA GUIDA PRATICA

Wickr, cos’è e come funziona l’alternativa a WhatsApp a prova di intercettazione

Wickr è una app di messaggistica istantanea con un obiettivo ben preciso: garantire la sicurezza e la privacy delle comunicazioni tra i suoi utenti grazie alla crittografia più forte e avanzata tra le applicazioni di questo tipo. Ecco come funziona e come usarla al meglio

15 Feb 2021
Giorgio Sbaraglia

Consulente aziendale Cyber Security, membro del Comitato Scientifico CLUSIT

Sono tantissimi gli utenti che, in seguito all’aggiornamento dei termini d’uso e dell’informativa privacy proposto improvvidamente da WhatsApp e poi rimandato al prossimo 15 maggio 2021 dopo le numerose polemiche suscitate, stanno migrando verso altre piattaforme di messaggistica ritenute a torto o a ragione più sicure, su tutte Signal e Telegram: esistono, tuttavia, altre applicazioni di messaggistica che puntano alla sicurezza e alla privacy: Wickr, Wire e Threema sono le scelte migliori, con Wickr che è quella dotata della crittografia più forte ed avanzata, pur non risultando la più semplice nell’utilizzo.

Wickr: lo strumento di collaborazione più sicuro al mondo

Wickr viene considerata tra le app di messaggistica istantanea più sicure: è utilizzata anche dal dipartimento della difesa degli Stati Uniti e dichiarata dalla National Security Agency come lo “strumento di collaborazione più sicuro al mondo”.

WHITEPAPER
DATI: come PROTEGGERLI e mantenerli CONFORMI alle regole? Scarica la Guida
Sicurezza dei dati
Database

Chris Howell (cofondatore e Chief Technical Officer di Wickr) afferma che “i clienti governativi e aziendali la scelgono perché è la piattaforma di comunicazione con la crittografia end-to-end più sicura al mondo”.

Wickr è disponibile per iPhone e Android ed ha l’applicazione desktop, anche per Linux: non richiede per la registrazione né il numero di telefono, né un’e-mail: è sufficiente impostare un nickname. Ciò può rendere difficile il riconoscimento dell’utente, a meno che non sia lo stesso utente a comunicarci il suo nickname. Per questo, esiste l’opzione – facoltativa – dell’inserimento del proprio numero di telefono, per poter essere trovati più facilmente dagli altri utenti.

La versione Pro di Wickr richiede l’inserimento di un indirizzo e-mail per creare il Wickr Pro ID.

Dopo essere stata criticata per aver mantenuto il proprio codice come closed source, nel 2017 Wickr ha finalmente reso disponibile il proprio codice sorgente su GitHub.

Dal 2017 Wickr viene anche sottoposta ad assessment di sicurezza da parte di NCC Group, azienda inglese specializzata in cyber security.

Bot personalizzati e messaggi a scomparsa

Come Telegram, Wickr permette agli sviluppatori di creare bot personalizzati all’interno della rete Wickr, utilizzando il software di integrazione Wickr IO che è pubblico.

È stata una delle prime app ad implementare i messaggi a scomparsa: si può impostare una durata (da 6 ore a 6 giorni) per i messaggi inviati, che alla scadenza si autodistruggono, senza lasciare traccia. Inoltre, oltre all’Expiration Timer, esiste un’ulteriore opzione definita Burn-On-Read Timer, anche questa da impostare prima dell’invio del messaggio: serve a far cancellare il messaggio dopo che il ricevente l’ha letto. Questo timer, che può essere da 3 secondi a 6 giorni, deve essere sempre minore o uguale all’Expiration Timer.

Wickr: crittografia e sicurezza

L’applicazione implementa la crittografia E2E anche sulle chiamate, videochiamate e sulla messaggistica vocale. È considerata tra le più sicure perché dotata di una crittografia molto forte: il Wickr Secure Messaging Protocol illustrato con grande dettaglio dalla stessa Wickr.

Usa sia la crittografia simmetrica AES 256 sia quella asimmetrica a curve ellittiche. In pratica, la crittografia utilizzata impedisce a chi dovesse rubare o sequestrare (un’autorità di polizia con un mandato) il dispositivo di leggere i messaggi. Appunto perché Wickr non li conosce (Wickr la definisce “ignorance by design”).

Wickr crea un database di archiviazione crittografato su ogni dispositivo per memorizzare i dati sensibili come le chiavi d’identità, i messaggi e i dati dell’account. Questo database viene decriptato durante le sessioni di accesso attive e il suo contenuto viene utilizzato per le normali operazioni.

Quando l’utente si disconnette, il database viene nuovamente criptato con una chiave che viene rimossa dalla memoria locale. In questo modo, il materiale sensibile è sempre criptato anche quando l’app Wickr non è attiva. I messaggi e le chiavi di crittografia sono disponibili solo nelle applicazioni Wickr e non vengono rivelati in rete o nei server di Wickr.

I messaggi sono cifrati con crittografia simmetrica usando chiavi generate casualmente. Le chiavi simmetriche casuali del messaggio vengono trasmesse ai destinatari usando una crittografia asimmetrica. Per decifrare i messaggi, i riceventi invertono il processo, usando la crittografia asimmetrica per estrarre le chiavi casuali e poi le chiavi casuali per decifrare il testo cifrato.

Crittografia end-to-end anche nelle chat di gruppo

La messaggistica di gruppo è supportata nello stesso modo, criptando un messaggio, criptando la chiave di quel messaggio più volte (per più nodi), impacchettando e inviando un singolo messaggio a più nodi.

Il Wickr Secure Message Protocol può essere inteso come una comunicazione da nodo a nodo piuttosto che da utente a utente. Un utente Wickr può avere più dispositivi associati, ognuno dei quali è considerato un nodo nel protocollo.

Consideriamo, per esempio, un utente con due dispositivi che invia un messaggio ad un utente con tre dispositivi. In questo caso, il nodo iniziatore invia un messaggio criptato a quattro nodi: i tre nodi dei dispositivi associati all’altro utente, e il nodo del secondo dispositivo dell’utente che invia. La nozione di identità dell’utente è importante (le chiavi di identità pubbliche dei nodi dispositivo sono verificate come fidate dall’identità dell’utente di destinazione) ma sono il nodo e le sue chiavi di identità associate gli attori principali in questo protocollo.

Secure Shredder, per impedire il recupero dei file cancellati

Wickr ha anche la funzione di Rilevamento degli screenshot e la funzionalità Secure Shredder per impedire che i file già eliminati siano recuperabili con strumenti o tecnologie particolari. Secure Shredder viene eseguito ogni volta l’app Wickr è in esecuzione. L’obiettivo è quello sovrascrivere i dati Wickr cancellati. Nella versione Wickr Pro questa funzione è potenziata per una sovrascrittura dei dati ancora più profonda e granulare.

Inoltre, Wickr consente di bloccare le tastiere di terze parti, ma solo in iOS. Questa funzionalità (disponibile in Setting-Privacy & Safety) è utile per proteggere le informazioni impedendo a tastiere di terze parti di registrare nomi utente, password e altri dati digitati nell’app.

Massima attenzione alla privacy degli utenti

Esaminando l’etichetta privacy di Wickr, esposta nell’App Store di iOS, abbiamo conferma che si tratta di un’applicazione molto “discreta” (al pari di Signal): vediamo solo la presenza di “Dati non collegati a te”.

Per le sue caratteristiche Wickr è considerata tra le app di messaggistica una delle più sicure e proprio per questo viene scelta da chi ha particolarmente a cuore la privacy.

Nel 2015, ad esempio, è saltato fuori che alcuni politici australiani di altissimo livello, compreso il Ministro delle Telecomunicazioni Malcom Turnbull, stavano usando Wickr per scambiarsi messaggi segreti.

Sul Dark Web Wickr è apprezzata sin dalla sua nascita ed è usata per comunicazioni di attività illegali, quali acquisto di droga ed armi.

Tutte le versioni dell’app di messaggistica

Si può provare nella forma gratuita, ma offre diverse soluzioni, anche a pagamento:

  • Wickr Me: versione per uso personale gratuita
  • Wickr Pro: versioni per professionisti e aziende, a pagamento, con costi che vanno da 4,99 $/utente/mese per la versione Silver, 9,99 $/utente/mese per la Gold, fino a 25,00 $/utente/mese per la Platinum. In queste soluzioni vengono offerte opzioni aggiuntive quali: fino a 5 GB per il trasferimento dei file, integrazione con sistemi MDM (Mobile Device Management), autenticazione 2FA ecc.;
  • Wickr Enterprise: prezzi su richiesta. Utile per creare una rete aziendale privata ed autogestita on-premise, con possibilità di organizzare un sistema di controlli e privilegi da parte dell’amministratore di sistema. Permette di comunicare privatamente con i colleghi, effettuare chiamate criptate e tenere videoconferenze fino a 70 persone, con condivisione di file e schermo. Possibile anche inviare file criptati fino a 5 GB (con storage illimitato) e creare stanze sicure per i team di lavoro, archiviazione centralizzata dei messaggi.

Vantaggi e svantaggi nell’uso di Wickr

PRO

  • Crittografia tra le più sicure
  • Messaggi a scomparsa con scadenza definita dall’utente
  • Disponibili chiamate e videochiamate con crittografia E2E
  • Funzione Secure Shredder per la cancellazione sicura dei messaggi
  • BOT personalizzati
  • Non richiede il numero di telefono per la registrazione
  • Il codice sorgente è open source
  • Versione gratuita, ma con funzionalità limitate
  • Ha l’applicazione desktop

CONTRO

  • Poco diffusa
  • Interfaccia solo in inglese e meno semplice rispetto ad altre applicazioni di IM
  • Le funzioni più importanti sono solo nelle versioni a pagamento

WHITEPAPER
CYBERSECURITY: le migliori strategie per la tutela e la continuità dei servizi IT
Sicurezza
Cybersecurity
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 5