LA SOLUZIONE

Data center, la soluzione “in a box” per la sicurezza IT delle PMI

Un data center “in a box” permette virtualizzazione, backup, ripristino e disaster recovery integrato: la soluzione giusta per tutte quelle realtà produttive che hanno poco spazio, devono risolvere il problema della rumorosità e dispongono di budget limitati, ma non vogliono rinunciare a strumenti di data protection affidabili

01 Giu 2022
G
Carmelo Greco

Giornalista

Quando si parla di data center subito si pensa a una grande “sala macchine” in cui vengono ospitati server, sistemi di storage, gruppi di continuità e tutte le apparecchiature che consentono di governare i processi produttivi aziendali, le comunicazioni e tutti quei servizi che supportano le attività aziendale.

I data center, dunque, garantiscono il perfetto funzionamento 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno, di qualsiasi sistema informativo e per questo rappresentano di fatto il cuore pulsante del business.

Nonostante la loro fondamentale funzione, però, è evidente come difficilmente le piccole realtà produttive che hanno poco spazio a disposizione e budget limitati siano in grado di dotarsi di un data center che offra tutti gli strumenti di data center affidabili.

Data center: la soluzione “in a box”

A tutte le PMI si rivolge l’ultimo prodotto tecnologico di Syneto, realizzato coinvolgendo Lago, società specializzata in mobili di design made in Italy che si è cimentata per la prima volta nel disegno di un oggetto tech: Hyper Edge è un data center grande quanto tre smartphone che, a dispetto delle dimensioni contenute, consente virtualizzazione, backup, ripristino istantaneo e disaster recovery integrato.

Tutte funzionalità che di solito sono richieste dal mercato di livello Enterprise, ma che Syneto ha deciso di mettere a disposizione delle piccole e medie imprese, tessuto economico che caratterizza sia il nostro Paese sia gran parte di quelli presenti nel vecchio continente.

“La differenza rispetto a un vendor di iperconvergenza statunitense – spiega Vadim Comanescu, CEO di Syneto – è che, mentre negli Stati Uniti c’è un target omogeneo, nell’Unione europea ci sono 27 Stati diversi per lingue, tradizioni e abitudini”. Da qui la strategia di investimento sui team locali e sul canale di vendita affinché le soluzioni tecnologiche arrivino a ciascuna realtà produttiva non per la loro capacità di spesa o perché sono trainate dalla notorietà del fornitore, ma per rispondere a un bisogno di modernizzazione e di sicurezza informatica di cui anche le PMI non possono più fare a meno.

Una soluzione per le esigenze delle PMI

Per comprendere ancora meglio questo fabbisogno, Syneto ha commissionato a Focus Management una ricerca con interviste a 350 IT manager italiani. Ricerca che ha confermato l’importanza della semplificazione nella proposta di soluzioni di cui l’ultima tappa è, appunto, Hyper Edge. Nelle intenzioni del vendor dovrebbe incarnare “il sogno di democratizzare la tecnologia e far competere le PMI allo stesso livello delle aziende Enterprise, mettendole in grado di gestire e proteggere i loro dati da qualsiasi attacco” aggiunge il CEO.

L’elenco delle imprese a cui la proposta si rivolge include studi professionali, sedi remote, hotel, catene di franchising, retail, farmacie, laboratori medici e tutta quella miriade di organizzazioni che non possono utilizzare una tecnologia di tipo server per motivi di spazio, rumorosità e, ovviamente, di costi al di sopra dei loro budget di riferimento.

Ciò non toglie che siano meno esposte delle big company a minacce di attacchi, ransomware in primis, e al rischio di perdita dei dati che corrisponde a perdite di fatturato. “Quando incontriamo queste tipologie di aziende, facciamo vedere loro quanto costerebbe un downtime di qualche ora o di qualche giorno, perché il fattore tempo è fondamentale. Va calcolato tenendo conto dei tempi di arresto dell’operatività, dell’attesa del ripristino e della necessità di ricostruire i dati. La somma di questi 3 elementi definisce il valore economico della perdita”.

Sicurezza e ripristinabilità a misura di GDPR

In sostanza, Syneto porta la funzionalità degli snapshot crittografati propria del backup e la loro replica dentro il suo nuovo prodotto “tascabile”, garantendo la sicurezza e la ripristinabilità dei dati a seguito di attacchi, cancellazione accidentale o perdita fisica della piattaforma.

Il che, oltre a tutelare l’azienda in termini di cybersecurity, la mette al riparo dalle sanzioni previste dal GDPR in caso di inadempienza delle misure atte a prevenire vulnerabilità e data breach. “Nel nostro approccio, non ci limitiamo a illustrare la soluzione in teoria, ma facciamo in modo di mostrarla davanti agli occhi dei clienti, simulando ad esempio un attacco ransomware” dice ancora Comanescu.

Secondo il CEO, infatti, le PMI, pur essendo la dorsale economica dell’Italia e dell’Europa, spesso sono trascurate dai fornitori di tecnologia, che talvolta peccano di mancanza di “evangelizzazione” nello spiegare concretamente sia alle figure degli IT manager sia agli end user, quando non ci sono in azienda competenze informatiche ad hoc, come un prodotto possa migliorare la gestione dei loro processi.

“La nostra indagine, svolta insieme a Focus Management, ha fatto emergere un profilo dell’IT manager che da una parte tende ad avere una posizione conservatrice, focalizzandosi sul contenimento dei costi oppure sulla scelta di noti brand per non rischiare, dall’altra, ed è la percentuale maggiore del campione, è pronto a provare nuovi brand, a patto che diano valore in più. Noi ci collochiamo in quest’ultima segmento. E per questo abbiamo bisogno di mostrare in cosa consista il nostro valore aggiunto”.

Gli investimenti in R&S che fanno la differenza

Il piccolo data center “in a box” di Syneto va in questa direzione ed è frutto delle ricerche condotte dalla società nei suoi laboratori belgi. Se la collaborazione con Lago ha avuto lo scopo di rimarcare l’estetica di un oggetto chiamato a custodire i dati aziendali senza la preoccupazione di doverlo nascondere alla vista, sono stati gli ingegneri dell’area R&S dell’azienda ad aver creato lo strumento con determinate caratteristiche, prestazioni e funzionalità.

E, soprattutto, con la possibilità di diventare una soluzione entry-level e “chiavi in mano” a portata di tutte quelle realtà che gestiscono un numero limitato di macchine virtuali e non hanno né una sala server né un budget di spesa paragonabile a quello delle grandi imprese.

Si tratta di un ulteriore elemento che, a detta del CEO, distingue Syneto dagli altri competitor. “In Europa – conclude infatti Comanescu -, oggi scontiamo un’eccessiva finanziarizzazione nell’offerta di soluzioni digitali, che spesso penalizza le attività di ricerca e sviluppo dei vendor. La ricerca, per sua natura, può fallire, ma è necessaria per arrivare a soluzioni innovative. Nel nostro caso, siamo un’azienda che investe in sviluppo, tecnologia e marketing proprio perché desideriamo che i nostri prodotti siano scelti per la loro qualità. E questo ci premia e ci continua a dare le risorse per continuare”.

Contributo editoriale sviluppato in collaborazione con Focus Management

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4