Attacchi dma

Thunderclap, il pericolo arriva via cavo (Thunderbolt): di cosa si tratta e come difendersi

Una vulnerabilità dell’interfaccia di collegamento Thunderbolt consente ad un attaccante di prendere il controllo di qualsiasi PC sfruttando una periferica esterna modificata. Ecco di cosa si tratta e come difendersi da questa minaccia

01 Mar 2019

Basta una periferica Thunderbolt o PCI Express (PCIe) opportunamente modificata per compromettere i computer con sistema operativo MacOS, Windows, Linux e FreeBSD (anche se i più a rischio sono i computer Apple che hanno adottato l’interfaccia Thunderbolt già dal 2011).

È quanto ha dimostrato un gruppo di ricercatori della University of Cambridge, della Rice University e della SRI International durante i lavori del Network and Distributed System Security Symposium (NDSS).

Soprannominata Thunderclap, la vulnerabilità sfrutta il modulo Direct Memory Access (DMA) che consente di velocizzare l’accesso alla memoria principale del computer da parte di periferiche di memorizzazione esterne, controller USB, schede di rete e schede grafiche.

Più recentemente, lo stesso privilegio di basso livello per l’accesso alla memoria di sistema è stato esteso anche a periferiche Firewire, Thunderbolt 2 e 3 e USB-C, espandendo di fatto la possibilità di portare a termine un attacco di tipo DMA non solo con le periferiche interne ad un computer ma anche con tutte quelle esterne opportunamente modificate.

Thunderclap, così un attaccante sfrutta la vulnerabilità

Gli attacchi basati su Direct Memory Access (DMA) sono dunque conosciuti già da tempo dagli esperti di sicurezza informatica: la scoperta della nuova vulnerabilità potrebbe ora consentire ad un attaccante di compromettere un computer in pochi secondi semplicemente collegando un dispositivo plug and play malevolo alla porta Thunderbolt 2 o 3, Firewire o alla più recente porta USB-C.

WHITEPAPER
DATI: fonte imprescindibile per le aziende! PROTEGGILI e mantienili CONFORMI alle regole
Big Data
Sicurezza

Si tratta di una vulnerabilità molto grave, anche se per sfruttarla è necessario avere accesso fisico al computer target. E questo farebbe pensare ad un suo possibile utilizzo in operazioni di spionaggio e sabotaggio industriale, più che in attacchi “di massa” come con i tradizionali malware che sfruttano vulnerabilità hardware e software o exploit zero-day.

In particolare, gli attacchi basati su DMA sono possibili perché la porta Thunderbolt consente alle periferiche collegate di bypassare le politiche di sicurezza del sistema operativo e accedere alla memoria di sistema in lettura/scrittura avendo così accesso diretto a informazioni sensibili quali password, login bancari, file privati e attività del browser.

Ciò significa che, semplicemente collegando un dispositivo Thunderbolt opportunamente manomesso mediante un tool come Inception, è possibile manipolare il contenuto della memoria ed eseguire codice arbitrario con privilegi molto più elevati rispetto alle normali periferiche, consentendo agli aggressori di bypassare lo schermo di blocco e prendere il controllo remoto del computer.

Per bloccare gli attacchi basati su DMA, la maggior parte dei sistemi operativi e dei dispositivi hardware usano il modulo Input/Output Memory Management Unit (IOMMU) che consente di verificare quale periferica (legittima) può accedere alla memoria e a quale regione della memoria stessa.

Ecco come difendersi dalla vulnerabilità Thunderclap

Purtroppo, sostengono i ricercatori di sicurezza, il controllo IOMMU non è così efficiente come sostengono invece gli sviluppatori di sistemi operativi e driver di periferiche. E per dimostrarlo hanno utilizzato un dispositivo open source, chiamato appunto Thunderclap, che loro stessi avevano già sviluppato nel 2015, rilasciando un documento con le informazioni tecniche dettagliate di tutte le nuove vulnerabilità che hanno dichiarato di aver scoperto utilizzando il loro stack hardware/software.

Purtroppo, al momento, l’unico modo (di fatto impraticabile) per proteggersi da un attacco DMA consiste nel disabilitare le porte Thunderbolt del computer.

È importante, poi, evitare di utilizzare le stazioni di ricarica pubbliche di tipo USB-C molto più soggette a manomissione. Così come bisogna diffidare dell’uso di periferiche sconosciute che potrebbe comportare l’installazione di driver compromessi.

Secondo Alessio Pennasilico, Information & Cyber Security Advisor presso P4I – Partners4Innovation “garantire la sicurezza degli end-point è una sfida quotidiana, un gioco a guardie e ladri tra nuove accortezze e nuove tecniche di attacco. A volte, tecniche non poi così nuove, come in questo caso. La necessità di performance sempre più spinte e la facilità d’uso, tuttavia, impediscono a volte di attivare protezioni che penalizzerebbero gli utilizzatori in modo eccessivo”.

“Questa è la grande sfida della security”, secondo Pennasilico: “trovare le misure sufficienti a fermare un attacco senza penalizzare troppo l’uso. Per questo a volte certi attacchi diventano possibili ed è necessario essere sempre aggiornati, sia in informazioni che in tecnologie, per affrontare le “nuove” minacce”.

Interessante anche l’analisi tecnica di Fabrizio Croce, Area Director South Europe di WatchGuard: “Thunderclap è una vulnerabilità hardware di basso livello che potrebbe consentire ad un attaccate di iniettare un malware dalla porta Thunderbolt, le nuove porte ad alta velocità dei PC Windows e Mac di nuova generazione che utilizzano la nuova porta USB-C”.

Secondo Croce, “Thunderbolt ha un grande pregio che è la velocità di trasmissione dati, ma con un grosso rovescio della medaglia in fatto di sicurezza: sono direttamente connesse al DMA quindi le periferiche che usano questa interfaccia possono scrivere direttamente in memoria bypassando qualsiasi sistema software di protezione di più alto livello. Il meccanismo di difesa IOMMU permette ai dispositivi di accedere esclusivamente a quelle zone di memoria necessarie per portare a termine determinati compiti in ambiente protetto. Ma la sua attivazione ha un rovescio della medaglia in termini di performance e su molti sistemi operativi per default questa unità è disabilitata e Windows ad esempio non lo supporta affatto eccetto Windows10 Enterprise”.

“In caso di infezione”, continua l’analista, “difficilmente un antivirus basato su firme è utile, ma vi sono tutta una famiglia di prodotti e software che si basano su machine learning, sandboxing, analisi comportamentale dei processi, correlazione del traffico di rete ecc. che potrebbero identificare un eventuale componente software malevolo e disinnescarlo, ponendo anche il computer in modalità off-line mediante host isolation ed evitando così la propagazione e il pivoting”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr