L'approfondimento

Dati sanitari acquisiti da Facebook, società controllata dalla Croce Rossa baverese sotto inchiesta: tutti i dettagli

I dati sanitari ottenuti dalla società Blutspendediest che si occupa di raccogliere donazioni di sangue, potrebbero essere stati acquisiti ed elaborati da Facebook tramite il cookie Facebook Pixel. La situazione è spunto per riflettere sui rischi di certi strumenti

02 Set 2019
R
Paola Rollo Löning

Business Process & GDPR Expert

La società Blutspendedienst controllata dalla Croce Rossa bavarese, che si occupa della raccolta delle donazioni di sangue, integrando un cookie di profilazione di Facebook all’interno del proprio sito ha permesso per mesi al colosso californiano di raccogliere i dati degli utenti.

Fin qui nulla di strano visto che la profilazione è del tutto normale, il problema è che sul sito del Blutspendedienst gli utenti hanno la possibilità di fare un check sulla propria idoneità come donatori: nel questionario proposto vengono raccolte informazioni sullo stato di salute e vengono richieste informazioni su malattie croniche, HIV, l’uso di droghe e gravidanza.

Questo particolare è stato notato da un utente che lo ha immediatamente segnalato a un giornalista della Süddeutschen Zeitung, il quale, ha condotto delle indagini e analisi tecniche che hanno portato ad un risultato sconcertante: i dati provenienti dal questionario potrebbero essere stati acquisiti ed elaborati da Facebook tramite il cookie Facebook Pixel per poi essere usati per attività di marketing mirato.

Il cookie Facebook Pixel

Facebook Pixel è uno strumento per la raccolta di dati statistici che consente di misurare l’efficacia di una campagna di marketing analizzando le azioni che le persone eseguono sul sito web. Tecnicamente è semplicemente un codice di qualche riga inserito all’interno del sito web che è capace di tenere memoria di tutti gli utenti che visitano e agiscono sulle pagine del sito nel quale è stato inserito il pixel, come per esempio un’aggiunta di un articolo al carrello o un acquisto, oppure, come nel presente caso, un click sul “sì” o “no” del questionario.

WHITEPAPER
DATI: fonte imprescindibile per le aziende! PROTEGGILI e mantienili CONFORMI alle regole
Big Data
Sicurezza

Queste azioni possono essere visualizzate sulla pagina Pixel di Facebook, il che significa che Facebook dispone di informazioni che sono utilizzate per la profilazione dell’utente, che a sua volta, dopo aver fatto login al proprio account Facebook, viene associato al profilo rilevato.

Il caso Blutspendedienst

Secondo la Süddeutschen Zeitung è stato commesso un errore di configurazione del sito, per cui cliccando sulle risposte del questionario, quest’ultime venivano automaticamente rilevate da Facebook che così ha avuto accesso a dati sensibili che godono di una particolare protezione secondo il GDPR. Dagli screenshots pubblicati dal quotidiano si possono persino individuare nel codice riferimenti anche a Google Analytics.

Preventivamente la società “Blutspendedienst”, si è immediatamente rivolta all’autorità del Garante della protezione dei dati di Ansbach per verificare se dovesse procedere alla di notifica di data breach. Il Garante ha confermato che non si è trattato di un data breach, ma ha comunque predisposto un controllo approfondito del sito internet della società e ha rilevato oltre al cookie Facebook Pixel anche “un altro cookie di profilazione” (ndr, citato comunicato stampa dell’Autorità del Garante).

Nel frattempo la società ha preventivamente disattivato tutti i cookies in questione smentendo, tramite comunicato stampa, che Facebook potesse aver acquisito dati sensibili degli utenti.

L’analisi di quanto accaduto

Questo caso dimostra con quale superficialità molti webmaster e aziende utilizzino strumenti di cui, non hanno capito in maniera approfondita il funzionamento. Il presidente del Garante tedesco della protezione dei dati, Thomas Kranig, a tal proposito, “Se l’imputazione fosse confermata, si tratterebbe di una violazione grave, che deve essere sanzionata seriamente. Ciò che non è chiaro a molti, che un tale strumento di profilazione implementato sul sito web, non trasmette i dati ai fornitori del cookie, ma sono i fornitori stessi che acquisiscono direttamente i dati dall’utente. Questo non vale solo per Facebook Pixel, ma anche per altri cookies di profilazione come Google Analytics che, tra l’altro, abbiamo rilevato sul sito della società.

Sempre il presidente dell’autorità tiene a precisare inoltre che l’opinione pubblica, come in questo caso, è oramai molto attenta alla tematica e perlopiù può, senza conoscenze tecniche specifiche, verificare in prima persona il tipi di cookies utilizzati dai siti internet: “Questo caso dimostra che non solo le autorità di vigilanza controllano i siti web, ma in linea di principio chiunque può verificare quali strumenti di tracciamento sono integrati nel sito web con poco sforzo attraverso il browser. Il rischio che gli utenti vengano a conoscenza di una violazione e la segnalino all’autorità di vigilanza è particolarmente elevato nei siti web. Per questo motivo, gli operatori del sito web dovrebbero prestare particolare attenzione al loro sito web e non utilizzare molti strumenti che non conoscono nemmeno le modalità di trattamento dei dati dell’utente”.

Infatti proprio questo aspetto, ovvero l’opzione che un controllo da parte delle autorità possa scaturire proprio da una segnalazione da parte di un interessato, viene spesso sottovalutato.

Diritti degli interessati e accountability

Il diritto dell’interessato di rivolgersi direttamente al Garante non consente solo di ottenere la punizione per una violazione della privacy ma principalmente di garantire all’interessato di ottenere il risarcimento del danno subito a causa di un trattamento illecito dei dati personali.

Questo presuppone che l’interessato sia informato del trattamento con un linguaggio semplice e chiaro e, qualora necessario, sia richiesto il consenso. Ovviamente questo implica anche che il titolare del trattamento abbia consapevolezza di tutti gli strumenti usati per poi accertarsi della liceità del trattamento stesso.

L’accountability, quindi, si conferma principio cardine del GDPR per le attività del trattamento dei dati all’interno delle imprese. La conoscenza degli strumenti, la consapevolezza, la chiara definizione delle finalità perseguite e la capacità di valutare la proporzionalità degli strumenti di profilazione impiegati rispetto alle categorie dei dati personali trattati si conferma fondamentale e imprescindibile.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr