Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ESPERTO RISPONDE

Assicurare un’azienda contro il rischio cyber: ecco cosa bisogna sapere

08 Mag 2019

Cesare Burei

Broker e consulente assicurativo


DOMANDA

Quali sono i primissimi passi da compiere per un’azienda che voglia assicurarsi contro il rischio cyber?

RISPOSTA

Buona prassi sarebbe rivolgersi ad un broker di assicurazioni con conoscenza delle soluzioni assicurative presenti sul mercato (circa 15 in Italia) e competenze tecniche ICT. Eseguire una rilettura delle polizze assicurative in corso, in ottica cyber risk, GDPR, IIoT: Polizza All Risks/Incendio (con o senza Fermo d’attività), Responsabilità Civile Generale, D&O (Responsabilità degli Amministratori e Dirigenti) ed eventualmente Prodotti.

Dotarsi di una fotografia dello stato di sicurezza digitale dell’azienda. Almeno un Vulnerability Assessment (VA) che evidenzi le vulnerabilità esterne e dia contezza dell’impatto economico di un eventuale attacco.

Fare una analisi di bilancio per ricavare parametri utili a definire meglio massimali, limiti e sottolimiti specialmente in relazione alla Business Interruption direttamente o indirettamente derivata da un problema ICT.

Mandate i vostri quesiti ai nostri esperti

Quesiti cyber insurance: CyR@margas.it

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3