LA SOLUZIONE

Cultura e comportamenti all’insegna della sicurezza informatica: un approccio non convenzionale alla formazione

Per promuovere correttamente la cultura e i giusti comportamenti all’insegna della sicurezza informatica occorre comunicare e ingaggiare le persone in modo nuovo, adeguando sistemi e processi di formazione e cambiamento ai nuovi tempi e alle modalità del lavoro quotidiano. Ecco la soluzione giusta

23 Mag 2022

È più facile iniziare un cambiamento o mantenerlo? È importante sottolineare, infatti, che affinché la diffusione di nuovi comportamenti all’insegna della sicurezza prenda davvero piede serve tempo.

Ci sono molte resistenze da superare: è necessario, innanzitutto, comunicare e ingaggiare le persone in modo nuovo, bisogna poi adeguare sistemi e processi di formazione e cambiamento ai nuovi tempi e modalità del lavoro quotidiano.

Fra l’approccio culturale dell’azienda da un lato e lo sviluppo del mindset idoneo di ogni persona dall’altro si “gioca il terzo tempo” nel mantenimento e rinforzo di nuove abitudini, percorso estremamente complesso e da gestire con un’ottica di sostenibilità.

Numerose ricerche scientifiche sottolineano come sia importante procedere un passo alla volta, mettendo in atto piccoli comportamenti in maniera continuativa, stando oggi all’interno del perimetro e flusso dei tempi del lavoro che è nuovo.

Adottare nuovi strumenti di apprendimento

Per supportare questo processo diventa fondamentale pensare a occasioni, tempi e strumenti di apprendimento realmente integrati nel quotidiano delle persone, tenendo in considerazione che il 70% dell’apprendimento avviene tramite l’esperienza diretta, mentre soltanto il 20% è relativo all’interazione con il proprio network di relazioni e il restante 10% avviene su base teorica.

Proprio per rispondere a queste nuove sfide, abbiamo disegnato e sviluppato una piattaforma digitale al servizio del cambiamento, anche e soprattutto in ambito di Cyber Security.

Amplificare è la parola d’ordine con una soluzione tecnologica innovativa, accessibile per ogni persona e con l’obiettivo di rendere effettivamente sostenibili nel tempo buoni e nuovi comportamenti in materia di sicurezza informatica.

hi è un digital coach in grado di supportare gli utenti contestualmente, nella costruzione, nel mantenimento e nel rinforzo di un nuovo modo di lavorare e agire, sempre più all’insegna del digitale.

Integrando i principi del nudging con il potenziale dell’intelligenza artificiale, hi accompagna le persone in un percorso completo di digital education, agendo in modo personalizzato e on the job.

In questo modo, gli utenti possono acquisire concretamente consapevolezza dei migliori comportamenti da tenere per rendere la loro esperienza di lavoro davvero smart e ottimale.

Il nostro obiettivo è dunque quello di presentare come un nuovo modo di lavorare (new ways of working) possa essere supportato da un nuovo modo di promuovere l’apprendimento (new ways of training).

hi consente infatti di mantenere vivi nel tempo i contenuti presentati nei webinar formativi e di permettere ad ognuno di intraprendere logiche di self e micro-learning. Rendiamo cosi esponenziale l’impatto e l’esperienza del training disegnando piani di cambiamento mirati per ciascuna persona, che non richiederanno più di 3 minuti al giorno.

Contributo editoriale sviluppato in collaborazione con Digital Attitude

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4