L'ANALISI

Le VPN sono vulnerabili, a rischio le reti aziendali: che c’è da sapere

Alcune VPN aziendali sono vulnerabili e potrebbero consentire ad un utente malintenzionato di violare il sistema di autenticazione per ottenere pieno accesso alla rete locale e ai dati riservati. Ecco tutti i dettagli e alcuni consigli pratici per difendersi

16 Apr 2019

Alcuni client VPN sono vulnerabili: a scoprirlo sono stati i ricercatori del National Defense ISAC Remote Access Working Group che finora hanno riscontrato il bug in prodotti VPN aziendali di quattro società: Cisco Systems Inc., F5 Networks Inc., Palo Alto Networks Inc. e Pulse Secure LLCI.

In particolare, la vulnerabilità è di tipo Missing Encryption of Sensitive Data (CWE-311) e potrebbe consentire ad un utente malintenzionato di bypassare il sistema di autenticazione per l’accesso alla rete aziendale.

Secondo gli stessi ricercatori, il problema di sicurezza potrebbe interessare anche altri prodotti VPN.

VPN vulnerabili: i dettagli tecnici

A quanto si legge nel bollettino di sicurezza diramato dal CERT/CC (il centro di divulgazione delle vulnerabilità) della Carnegie Mellon University, la vulnerabilità risiede nel fatto che i token di autenticazione e i cookie di sessione vengono memorizzati in chiaro sui computer degli utenti, in memoria o nei file di log.

WHITEPAPER
GUIDA PRATICA contro il Phishing: scopri come tutelare la tua azienda!
CIO
Cybersecurity

Tra le varie impostazioni predefinite, i software VPN generano i token e i cookie per consentire ai dipendenti di utilizzare le applicazioni aziendali senza dover inserire la propria password ad ogni accesso o per gestire i dati creati durante le sessioni di navigazione.

Si tratta, ovviamente, di un’operazione lecita che non creerebbe alcun problema se non fosse che questi dati vengono memorizzati in chiaro. L’assenza di un qualsiasi algoritmo di crittografia potrebbe permettere ad un eventuale attaccante di esfiltrare i token di autenticazione per falsificare la sessione VPN della vittima.

La vulnerabilità potrebbe quindi trasformare le connessioni VPN in un canale per violare le reti aziendali attraverso la semplice compromissione di un singolo dispositivo utilizzato dai dipendenti.

Ricordiamo, infatti, che le VPN vengono utilizzate per creare una connessione sicura con un’altra rete su Internet creando un tunnel crittografato tra il punto A e il punto B (ad esempio, due postazioni di rete dislocate in differenti sedi aziendali). Se un aggressore riesce ad avere accesso persistente all’endpoint di un utente VPN o esfiltra il cookie utilizzando altri metodi, allora potrebbe riprodurre la sessione e bypassare altri metodi di autenticazione.

In questo modo, riuscirebbe a violare il perimetro di sicurezza aziendale e ottenere pieno accesso non solo alle stesse applicazioni che l’utente utilizza attraverso la sua sessione VPN, ma anche ai preziosi asset produttivi e ad una mole enorme di dati riservati.

Ecco quali sono le VPN vulnerabili

Al momento, la vulnerabilità è stata classificata di media gravità in quanto, per essere sfruttata, è necessario che un aggressore riesca comunque a compromettere il computer dell’utente prima dello spoofing della sessione VPN.

I software VPN interessati dalla vulnerabilità in quanto memorizzano i cookie in maniera non sicura nei file di log sono i seguenti:

  • Palo Alto Networs GlobalProtect Agent 4.1.0 per Windows
  • Palo Alto Networs GlobalProtect Agent 4.1.10 e precedenti per macOS
  • Pulse Secure Connect Secure precedenti a 8.1R14, 8.2, 8.3R6 e 9.0R2

Quelli vulnerabili perché memorizzano i cookie in maniera non sicura in memoria sono invece i seguenti:

  • Palo Alto Networs GlobalProtect Agent 4.1.0 per Windows
  • Palo Alto Networs GlobalProtect Agent 4.1.10 e precedenti per macOS
  • Pulse Secure Connect Secure precedenti a 8.1R14, 8.2, 8.3R6 e 9.0R2
  • Cisco AnyConnect 4.7.x e precedenti

Vulnerabilità delle VPN: i consigli per proteggersi

La scoperta della vulnerabilità nei client VPN conferma che la sicurezza informatica al 100% non esiste. È questa la constatazione di Andrea Muzzi, Technical Manager di F-Secure, secondo cui “la vulnerabilità all’interno delle nostre applicazioni è sempre dietro l’angolo e, ahimè, non tutti hanno la possibilità di avere nel proprio radar le eventuali vulnerabilità dei propri dispositivi. Adesso arriva la notizia che a cadere sotto questa scure sono state quattro soluzioni di VPN. Non stiamo parlando di applicazioni gratuite, ma bensì di noti vendor di sicurezza. E quindi?”

“Il consiglio – continua Muzzi – di non optare per software gratuiti è sempre valido, soprattutto in questo caso. Essendo i prodotti in questione soluzioni di vendor riconosciuti in ambito security, alcuni di loro tempestivamente hanno provveduto a rilasciare degli aggiornamenti risolutivi”.

“Come suggerimento consiglio di utilizzare sempre una VPN, soprattutto se si stanno gestendo dati sensibili. Optate per una soluzione che utilizzi i cookie in maniera sicura e se vogliamo essere ancora più attenti sfruttiamo la “navigazione privata” che ormai ci viene offerta da tutti i più noti browser. Una volta che chiuderemo la pagina di navigazione, il browser provvederà a cancellare automaticamente non solo il link alla pagina visitata ma anche tutti i dati inseriti durante la nostra navigazione”.

Fabrizio Croce, Area Director South Europe di WatchGuard, ci suggerisce invece un’analisi tecnica di quanto accaduto. “Questa vulnerabilità delle VPN consente ad un potenziale attaccante di estrarre dalla cache di autenticazione i token della VPN stessa, memorizzati in chiaro, ed intraprendere un potenziale attacco di tipo man in the middle”.

Secondo l’analista “si ritorna ad un problema di base, usabilità contro sicurezza. Una metodologia creata per rendere la fruizione di un servizio più semplice potrebbe ritorcersi contro di noi. Tutti i sistemi che richiedono una qualsivoglia autenticazione dovrebbero esser rafforzati con tecnologie più efficaci e recenti: una di queste è certamente la MFA (multi factor authentication) applicata alle VPN”.

Al momento, sono disponibili aggiornamenti risolutivi solo per i prodotti Palo Alto Networks GlobalProtect Agent 4.1.1.1 e successivi per Windows e GlobalProtect Agent 4.1.11 e successivi per macOS.

in attesa che anche tutti gli altri produttori rilascino le patch per le VPN vulnerabili, è opportuno adottare un modello di sicurezza “a fiducia zero” per proteggere il perimetro cyber aziendale e mettere in sicurezza i dati riservati mediante l’utilizzo di potenti algoritmi crittografici.

Come già suggerito dai nostri analisti, inoltre, sarebbe opportuno adottare sistemi di autenticazione a due fattori per connettersi alla VPN aziendale. In questo modo, anche se un attaccante riuscisse a clonare la sessione dell’utente, non sarebbe comunque in grado di accedere alle risorse di rete dell’azienda. E ricordarsi sempre di attivare la navigazione privata o anonima sul browser.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr