L'ANALISI TECNICA

Vulnerabilità in Outlook già sfruttata in rete: ecco i consigli Microsoft per difendersi

Microsoft mette in guardia da una vulnerabilità di Outlook che risulta essere sfruttata in attacchi mirati. L’aggiornamento è stato già rilasciato in occasione del Patch Tuesday di marzo 2023, ora c’è anche una guida per individuare le tracce di una eventuale compromissione dei sistemi e metterli in sicurezza. Ecco i dettagli

Pubblicato il 27 Mar 2023

Paolo Tarsitano

Editor Cybersecurity360.it

In occasione del Patch Tuesday di marzo 2023 Microsoft ha rilasciato l’aggiornamento per la vulnerabilità zero day tracciata come CVE-2023-23397: identificata in Microsoft Outlook per Windows, la falla potrebbe consentire a un attore delle minacce di rubare da remoto gli hash delle password semplicemente inviando un’e-mail malevola appositamente creata.

Dopo alcune indiscrezioni che riconducevano lo sfruttamento attivo della vulnerabilità al gruppo criminale filorusso Cozy Bear, il team di risposta agli incidenti della stessa Microsoft avrebbe ora individuato alcune tracce che confermerebbero l’exploiting della falla già da aprile 2022 in attacchi rivolti ai settori governativo, dei trasporti, energetico e militare in Europa, senza però fornire ulteriori dettagli in merito alla sua attribuzione.

In particolare, in una catena di attacchi descritta dagli esperti Microsoft, la vulnerabilità ha consentito agli aggressori di ottenere un accesso non autorizzato a un server Exchange e di modificare le autorizzazioni delle cartelle di posta elettronica per un accesso persistente che avrebbe consentito loro di inviare ulteriori messaggi dannosi per colpire altri membri della stessa organizzazione.

I dettagli della vulnerabilità zero-day in Outlook

La vulnerabilità CVE-2023-23397 è, infatti, di tipo Elevation of Privilege (elevazione dei privilegi) e, come dicevamo, potrebbe consentire a un attaccante di usare un’e-mail appositamente creata per forzare i dispositivi delle vittime a connettersi a una URL remota a cui viene successivamente trasmesso l’hash Net-NTLMv2 dell’account Windows compromesso.

White paper
Le 10 best practice da seguire per aumentare il grado di protezione
Criptovalute
Smart Contract

Per comprendere meglio come avviene lo sfruttamento della vulnerabilità è utile fare un piccolo passo indietro ricordando cosa sono e come funzionano l’NTLM e l’hash di una password.

In particolare, l’NTLM (acronimo di NT LAN Manager) è un vecchio protocollo di autenticazione sviluppato dalla stessa Microsoft che viene ancora oggi utilizzato per gestire sia la procedura di autenticazione degli utenti in Windows sia l’autorizzazione per l’accesso alle risorse di rete.

L’hash di una password è, invece, una “trascrizione” delle credenziali utente effettuata mediante algoritmi crittografici che restituiscono una stringa binaria (detta “digest”) di lunghezza fissa. La peculiarità dell’hash è quella di essere non invertibile (one-way) e dunque non consente di risalire al valore iniziale.

Se l’hash delle credenziali di accesso memorizzato sulla risorsa di rete corrisponde con l’hash inviato alla risorsa stessa dall’utente, allora la procedura di autenticazione va a buon fine.

La debolezza di questo sistema “automatizzato” di accesso alle risorse di rete risiede nel fatto che NTLM utilizza vecchi algoritmi crittografici per la creazione dell’hash, che può quindi essere “facilmente” decifrato mediante tecniche di brute forcing.

Dunque, lo sfruttamento della vulnerabilità si basa sul fatto che i messaggi malevoli di posta elettronica attivano una connessione verso un percorso UNC (Uniform Naming Connection) a una risorsa condivisa SMB su porta TCP 445 controllata dall’attaccante, che può quindi usare l’hash Net-NTLMv2 trafugato alla vittima per autenticarsi al suo posto su altri servizi.

Inoltre, la gravità di questa vulnerabilità, come segnalato dalla stessa Microsoft nel relativo bollettino di sicurezza contenuto nel Patch Tuesday di marzo 2023, è data dal fatto che si innesca automaticamente prima che la mail venga letta nel riquadro di anteprima del client di posta Outlook, nel momento in cui viene recuperata ed elaborata dal server di posta elettronica. Per questo motivo si parla, anche, di attacco zero-click proprio perché la vittima viene compromessa senza che si accorga di alcuna attività malevola sul suo sistema.

Come controllare se i sistemi sono compromessi

Contestualmente al rilascio della patch per la vulnerabilità zero-day in Outlook, Microsoft ha pubblicato anche uno script PowerShell che consente di verificare la presenza di eventuali tracce di compromissione dei propri server Exchange in eventuali attacchi già subiti.

È bene sottolineare, però, che un eventuale risultato “negativo” nell’esecuzione dello script non certifica che i propri sistemi non siano stati compromessi.

Gli aggressori, infatti, potrebbero aver eliminato le tracce delle loro attività malevoli rendendo di fatto inutile lo stesso script PowerShell.

Per tale motivo, la stessa Microsoft consiglia di analizzare attentamente le attività dei server analizzando i log del firewall, dei proxy, di eventuali VPN o dei protocolli RDP (Remote Desktop Protocol). In seconda battuta, potrebbe essere utile monitorare anche gli accessi ad Azure Active Directory qualora gli utenti avessero accesso a Exchange Online.

Allo stesso tempo, è utile verificare la presenza di segni di compromissione anche negli endpoint della propria organizzazione, analizzando i registri degli eventi di Windows e, se disponibile, la telemetria delle soluzioni di rilevamento e risposta degli endpoint (EDR).

Come mitigare la vulnerabilità zero-day in Office

In ogni caso, è importante installare quanto prima l’aggiornamento della vulnerabilità CVE-2023-23397 già rilasciato da Microsoft in occasione del Patch Tuesday di marzo 2023, “indipendentemente dal luogo in cui è ospitata la posta (ad esempio, Exchange Online, Exchange Server, un’altra piattaforma) o dal supporto dell’organizzazione per l’autenticazione NTLM”, così come si legge nel bollettino di sicurezza pubblicato dal team Microsoft Incident Response.

Nello stesso bollettino di sicurezza gli stessi esperti Microsoft suggeriscono anche di adottare alcune misure di mitigazione del rischio per prevenire lo sfruttamento della vulnerabilità. Tra queste:

  1. Per le organizzazioni che utilizzano Microsoft Exchange Server on-premises, è necessario applicare gli ultimi aggiornamenti di sicurezza per garantire che le misure di mitigazione “defense-in-depth” siano attive.
  2. Qualora un utente dovesse risultare compromesso, è importante reimpostare le password di tutti gli account connessi ai computer con cui l’utente ha interagito e avviare le necessarie attività di risposta agli incidenti.
  3. È importante attivare sempre l’autenticazione a più fattori per mitigare l’impatto di potenziali attacchi Net-NTLMv2.
  4. Disattivare i servizi non necessari su Exchange.
  5. Limitare il traffico SMB bloccando le connessioni sulle porte 135 e 445 da tutti gli indirizzi IP in entrata, ad eccezione di quelli inseriti in un elenco controllato di permessi.
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 2