Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

UPDATE

Aggiornamenti di sicurezza Apple, corrette 51 vulnerabilità: ecco come installare le patch

In occasione del lancio della release 12.2 di iOS, Apple ha pubblicato gli aggiornamenti di sicurezza per correggere 51 vulnerabilità individuate in vari prodotti Apple, tra cui lo stesso iOS, il sistema operativo macOS, il browser Safari, tvOS e infine iTunes e iCloud per Windows. Ecco tutti i dettagli

27 Mar 2019

Contestualmente al rilascio della nuova versione 12.2 del suo sistema operativo mobile iOS, Apple ha pubblicato anche gli aggiornamenti di sicurezza che risolvono 51 vulnerabilità in macOS, nello stesso iOS, in tvOS (il sistema operativo per la Apple TV), nel browser Safari, in Xcode (uno strumento di sviluppo per la creazione di applicazioni iOS) e infine nelle versioni per Windows di iTunes e iCloud.

Analizzando nel dettaglio il pacchetto di aggiornamenti si scopre che il componente che ha ottenuto le maggiori “attenzioni” è stato il core engine WebKit per macOS, iOS e Linux usato dal browser Safari, dall’app Mail, dall’App Store e da altre applicazioni, per il quale sono state rilasciate ben 19 patch di sicurezza.

Aggiornamenti di sicurezza Apple: installiamo le patch per MacOS

I fix di sicurezza contenuti nel pacchetto di aggiornamenti per MacOS risolvono numerose vulnerabilità, di cui alcune di gravità elevata, in macOS Sierra 10.12.6, macOS High Sierra 10.13.6 e macOS Mojave 10.14.3.

Se sfruttate, le più gravi tra queste vulnerabilità potrebbero consentire ad un attaccante di accedere ad aree di memoria protette del sistema operativo, ottenere privilegi elevati e eseguire codice arbitrario o provocare condizioni di Denial of Service (DoS) per portare a termine un attacco che mira ad impegnare completamente la larghezza di banda di una rete o a sovraccaricare le risorse di un sistema informatico al punto da rendere inutilizzabili per i client i servizi da essi offerti.

Tutti i dettagli tecnici relativi alle patch rilasciate per macOS Mojave 10.14.4, al Security Update 2019-002 High Sierra e al Security Update 2019-002 Sierra sono disponibili sul sito del supporto Apple dedicato al sistema operativo mobile.

Ecco, invece, le procedure da seguire per installarle sulle varie versioni del sistema operativo.

macOS Mojave

Se è stato già effettuato l’aggiornamento a macOS Mojave, è sufficiente seguire questi passaggi per tenerlo aggiornato:

  1. Scegliere Preferenze di Sistema dal menu Apple, poi fare clic su Aggiornamento Software e controllare la presenza di aggiornamenti.
  2. Se sono disponibili aggiornamenti, cliccare sul pulsante Aggiorna ora per installarli. Oppure, cliccare su Ulteriori informazioni per vedere i dettagli di ciascun aggiornamento e selezionare quali installare.
  3. Se il modulo Aggiornamento Software segnala che il Mac è aggiornato, significa che lo sono sia il sistema operativo macOS sia le app incluse: Safari, iTunes, Books, Messaggi, Mail, Calendario, Foto e FaceTime.

Per installare automaticamente gli aggiornamenti futuri di macOS e delle app scaricate dall’App Store, è sufficiente selezionare Mantieni il Mac aggiornato automaticamente. Il sistema visualizzerà un avviso quando gli aggiornamenti richiedono il riavvio per decidere di installarli in seguito.

macOS High Sierra, macOS Sierra, macOS El Capitan

Se invece di sta utilizzando una versione di macOS precedente alla release Mojave, ad esempio macOS High Sierra, Sierra, El Capitan o versioni precedenti, occorre seguire questi passaggi per mantenerlo aggiornato:

  1. Aprire l’app App Store sul Mac.
  2. Cliccare su Aggiornamenti nella barra degli strumenti dell’App Store.
  3. Usare i pulsanti Aggiorna per scaricare e installare eventuali aggiornamenti in elenco.
  4. Se l’App Store non mostra altri aggiornamenti, significa che sono aggiornati sia macOS sia le app incluse. Le versioni successive sono disponibili tramite upgrade di macOS.
WHITEPAPER
Cybersecurity: come superare efficacemente le vulnerabilità delle tecniche di Intelligenza Artificia
Sicurezza

Per scaricare automaticamente i futuri aggiornamenti, scegliere Preferenze di Sistema dal menu Apple, cliccare su App Store e poi selezionare Scarica gli aggiornamenti disponibili in background. Il Mac invierà una notifica quando ci saranno aggiornamenti pronti per l’installazione.

Aggiornamenti di sicurezza Apple: installiamo le patch per iOS

Il pacchetto di aggiornamenti per iOS interessa, invece, i dispositivi iPhone 5s e successivi, iPad Air e successivo e iPod touch di sesta generazione, e contiene diversi fix di sicurezza che risolvono gravi vulnerabilità che, come per il sistema operativo macOS, potrebbero consentire ad un attaccante di accedere ad aree di memoria protette, elevare i propri privilegi ed eseguire codice arbitrario sul sistema o provocare le condizioni per un attacco di tipo Denial of Service (DoS).

Tutti i dettagli tecnici relativi alle patch rilasciate per iOS 12.2 sono disponibili sul sito del supporto Apple dedicato al sistema operativo mobile.

Ecco, invece, tutte le modalità di aggiornamento di iOS 12.2 che, lo ricordiamo, va effettuato solo dopo aver completato un backup completo del dispositivo tramite iCloud o iTunes.

Aggiornamento in modalità wireless

Se viene visualizzato un messaggio in cui è indicato che è disponibile un aggiornamento, toccare il pulsante Installa ora e seguire questi passaggi:

  1. Collegare il dispositivo all’alimentazione e connetterlo a Internet tramite Wi-Fi.
  2. Toccare le voci di menu Impostazioni/Generali/Aggiornamento Software.
  3. Toccare la voce di menu Scarica e installa. Se in un messaggio viene richiesto di rimuovere temporaneamente delle app poiché iOS ha bisogno di maggiore spazio per l’aggiornamento, toccare Continua o Annulla. In seguito, iOS installerà nuovamente le app rimosse. Toccando Annulla verrà indicato come procedere.
  4. Per effettuare subito l’aggiornamento, toccare Installa. In alternativa toccare Dopo e scegliere Installa stanotte o Ricordamelo più tardi. Toccando Installa stanotte, ricordiamoci di collegare il dispositivo iOS all’alimentazione prima di andare a dormire. Durante la notte, il dispositivo si aggiorna automaticamente.

Aggiornamento automatico

Con iOS 12 è possibile scegliere di aggiornare automaticamente il dispositivo iOS. Per attivare gli aggiornamenti automatici è sufficiente scegliere la voce di menu Impostazioni/Generali/Aggiornamento Software/Aggiornamenti automatici. Il dispositivo viene aggiornato automaticamente all’ultima versione di iOS. È possibile che alcuni aggiornamenti debbano essere installati manualmente.

Aggiornare il dispositivo tramite iTunes

Se non si riesce a effettuare l’aggiornamento in modalità wireless sul dispositivo iOS, è possibile aggiornarlo manualmente tramite iTunes su un computer autorizzato. Se il computer usa Hotspot personale sul dispositivo iOS che si sta aggiornando, connettere il computer a una rete Wi-Fi o Ethernet differente prima di eseguire l’aggiornamento:

  1. Installare la versione più recente di iTunes sul computer.
  2. Collegare il dispositivo al computer.
  3. Aprire iTunes e selezionare il dispositivo.
  4. Cliccare su Riepilogo, quindi su Verifica aggiornamenti.
  5. Cliccare su Scarica e aggiorna.

È importante, ovviamente, scaricare e applicare gli aggiornamenti di sicurezza messi a disposizione da Apple il più presto possibile, soprattutto se i dispositivi vengono utilizzati in ambito aziendale e lavorativo, rispettando, ovviamente, le eventuali security policy dell’organizzazione.

Tutti i dettagli tecnici sugli altri prodotti vulnerabili e sugli aggiornamenti disponibili sono riportati nei rispettivi bollettini di sicurezza:

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5