Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Cyber security e sicurezza digitale del Paese: a che punto siamo

26 Set 2018

Viviamo in un mondo sempre più connesso e interconnesso, che ci espone costantemente a numerose minacce informatiche. Ecco perché la problematica di cyber security e sicurezza digitale del Paese rappresenta una questione di fondamentale importanza da affrontare a tutti i livelli della vita pubblica e privata. Sia i privati cittadini, ma soprattutto le aziende, però, sembrano sottovalutare ancora l’importanza di questa problematica.

È dunque necessario promuovere la consapevolezza in questo delicato settore e agevolare il diffondersi dei necessari know-how tecnologici. A cominciare dalle scuole, dove sarebbe necessario adattare programmi di studio convenientemente modulati per livello per far comprendere che ogni singolo individuo è responsabile della sicurezza di tutti. Nelle scuole tecniche superiori e nelle Università umanistiche si dovranno effettuare corsi base di ICT affinché la popolazione scolastica italiana non sia divisa fra colti ed incolti.

Tutti devono essere alfabetizzati in materia: è questo il messaggio che arriva dall’articolo Cyber security, Gori: “Così aumentiamo la consapevolezza del sistema Paese” pubblicato su AgendaDigitale.

Anche nelle aziende, purtroppo, il livello di attenzione sulla cyber security rimane basso. Eppure, gli attacchi informatici sono sempre più sofisticati e hanno un impatto sempre più devastante sulle realtà colpite.

Negli ultimi anni sono ricomparsi sul panorama della sicurezza IT ransomware devastanti, botnet IoT, violazioni di dati e malware mobile: ci troviamo al cospetto della quinta generazione di attacchi informatici. I cyber-criminali ormai usano i loro ransomware contro la sicurezza IT allo scopo di paralizzare grandi istituzioni, influenzare la salute e la vita delle popolazioni degli stati-nazione oltre a causare problemi ai bilanci di molte aziende. Come indicato nell’articolo 2018 Security report: analisi dello stato attuale e vision sul futuro della sicurezza IT di ZeroUnoWeb, nonostante questa situazione tutt’altro che rosea, il 97% delle organizzazioni non è ancora preparato ad affrontare questa nuova generazione di attacchi informatici.

Un problema serio che esige una rapida ed efficace soluzione per garantire, occorre ribadirlo ancora una volta, un elevato livello di cyber security e sicurezza digitale dell’intero Paese.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5