Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

white paper

L’infrastruttura iperconvergente e il futuro del data center

Scarica gratuitamente

L’infrastruttura iperconvergente e il futuro del data center

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

In un panorama tecnologico in continua evoluzione, con tanti ed eterogenei elementi da gestire, l’infrastruttura iperconvergente può aiutare il team IT a soddisfare le aspettative aziendali in termini di agilità

04 dicembre 2018

Negli ultimi anni l’economia basata sull’hardware si è trasformata in economia basata sul software. E il data center non è rimasto estraneo a tale rivoluzione. Nel CED tradizionale, elaborazione, gestione e storage sono separati in più sili, ma queste funzioni separate necessitano di una serie complessa di richieste e autorizzazioni.

Oggi la complessità rappresenta un ostacolo all’agilità, per questo sempre più organizzazioni IT sono alla ricerca di soluzioni più semplici che assicurino l’accelerazione dei tempi di risposta e della distribuzione dei servizi. In questo scenario, l’infrastruttura iperconvergente si è affermata come soluzione flessibile ed efficiente per integrare le funzioni IT fondamentali.

Questo white paper, fornito da VMware, esamina il ruolo dell’infrastruttura iperconvergente nell’ambito della strategia IT complessiva. Proseguendo la lettura saprete:

  • cos’è e come funziona l’infrastruttura iperconvergente
  • come ottenere opzioni di capacità e prestazioni più economiche ed efficienti
  • cosa fare per ridurre attività ripetitive soggette a errori
  • quali sono le caratteristiche dell’infrastruttura iperconvergente ideale
  • quale strategia garantisce maggiore agilità e scalabilità

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER

Approfondimenti