formazione

Corsi cyber security: le certificazioni per esperto di sicurezza informatica più ricercate dalle aziende



Indirizzo copiato

Online c’è una vasta scelta di corsi di sicurezza cyber gratuiti o dal costo davvero esiguo. Ne abbiamo selezionato alcuni che rilasciano un certificato e che sono propedeutici al conseguimento di apposite certificazioni che consentono ai professionisti che ne entrano in possesso di lavorare per aziende prestigiose

Aggiornato il 13 mag 2024

Giuditta Mosca

Giornalista, esperta di tecnologia



cyber security corso gratuito e a pagamento: quali sono le certificazioni più richieste dalle aziende
(Foto: https://unsplash.com/timmossholder)

Seguire un corso cyber security rappresenta una delle strade da percorrere sia per i giovani in cerca di prima occupazione, sia per gli over che intendano riqualificare le loro professionalità.

I corsi sulla cyber sicurezza però sono legati alle certificazioni che sono richieste come carta d’accesso al mondo del lavoro. Tuttavia, va considerato che sono oggetto di un’inflazione capace di annichilirne il valore.

Per questo motivo abbiamo suddiviso la cyber security in sottoinsiemi proponendo certificazioni peculiari e, a corredo, indicando quali corsi gratuiti possono essere seguiti – online e in presenza – per formarsi al meglio.

Laddove non è stato possibile trovare percorsi gratuiti, abbiamo dato priorità a quelli dal costo abbordabile.

Va anche detto che le università offrono percorsi di formazione in cyber security e, unendo le certificazioni ai percorsi accademici, si ottiene un curriculum particolarmente appetibile.

Corso cyber security e certificazioni per i Security Architect

Cybersecurity Architecture: Five Principles to Follow (and One to Avoid)

Quella del Security Architect è la figura deputata all’individuazione delle vulnerabilità della rete e alla sicurezza dei sistemi all’interno del suo perimetro.

Le certificazioni più gettonate in quest’ambito sono:

  • CISSP o Certified Information Systems Security Professional: certifica la capacità di approntare strategie di cyber security e un percorso formativo è offerto da Cybrary. Un programma completo della durata di 32 ore che include immersioni tra le norme giuridiche, nel networking e nel Cloud. Una formazione variegata e approfondita che può essere acquisita gratuitamente oppure pagando 28 euro (56 euro nella versione multiutente). La versione gratuita ha un supporto limitato da parte dei tutor e impone un tempo massimo per la consultazione delle lezioni. Classcentral offre invece una formula di istruzione modulare, con diversi corsi che affrontano temi differenti con un grado di difficoltà crescente. Questo dà il vantaggio di scegliere corsi adeguati alla propria formazione, senza dovere ripetere concetti già acquisiti.
  • CASPP+ o CompTIA Advanced Security Practitioner: dedicata alla sicurezza del networking (esteso al Cloud) e alla crittografia. Udemy e alcuni specialisti attivi su LinkedIn offrono diversi livelli di preparazione a titolo gratuito. L’elenco è diversificato e, in alcuni casi, la formazione interattiva è ottimizzata per pc, è quindi sconsigliato usufruirne mediante smartphone o tablet con display dalle dimensioni ridotte. Anche Cybrary propone dei corsi specifici e gratuiti. Il livello è avanzato e, le quasi 15 ore di corso, sono suddivise in 6 diversi moduli più un’appendice dedicata esclusivamente all’esame e alle strategie migliori per affrontarlo.
  • SABSA o Sherwood Applied Business Security Architecture: incentrata soprattutto sul risk management e sulla business continuity, può contare su alcuni corsi di qualità erogati dall’istituto che cura e sviluppa il framework. Si tratta per lo più di webinar, documentazione (white paper) e della possibilità di partecipare a forum frequentati da specialisti e discenti. Il prezzo dell’adesione è di 50 sterline l’anno, poco meno di 58 euro.

Corso cyber security e certificazioni per i Data Protection Officer

Il profilo del Data Protection Officer (DPO) è deputato alla protezione dei dati e, al di là di quanto possa sembrare a una prima lettura, è una figura le cui competenze rientrano a pieno titolo nella sfera della cyber security.

Il suo ruolo è determinante nel raggiungimento della conformità delle imprese che raccolgono o elaborano grandi moli di dati, obiettivi tra i più ambiti dagli hacker.

L’International Association of Privacy Professionals o IAPP offre formazione specifica per DPO a pagamento.

I rudimenti, ossia le linee guida e le informazioni per prepararsi al meglio alla Certified Information Privacy Professional (CIPP) sono gratuiti, ancorché non disponibili in lingua italiana e i corsi su questa particolare branca della cyber sicurezza sono:

La Certified Information Systems Security Professional (CISSP) può essere preparata grazie ai corsi di Cybrary: 32 ore di focus specifici sulle architetture di rete, comunicazioni, gestione del rischio e delle crisi. Un percorso comune a diverse specializzazioni nell’ambito della cyber security.

Corso cyber security certificazione CEH: Certified Ethical Hacker

La sicurezza predittiva e i sistemi di prevenzione in genere, per quanto necessari, possono non essere sufficienti a respingere un’intrusione ed è soprattutto per fare fronte alle conseguenze di un attacco che ogni impresa dovrebbe essere dotata figure in grado di ridurre i danni e scongiurare il peggio.

Si parte dal percorso Certified Ethical Hacker (CEH) che impartisce le conoscenze utili all’individuazione delle vulnerabilità nelle reti, nei sistemi e nei software. I corsi disponibili sono:

EC-Council offre formazione diversificata che guarda a chi ha poche conoscenze e a chi ne ha di più approfondite. I corsi sono principalmente gratuiti e la formazione di livello avanzato può costare dai 99 ai 199 dollari (da 94 a 188 euro circa).

Udemy propone un corso interessante con certificazione CEH, architettato in diversi livelli e che copre tutti gli aspetti dell’ethical hacking al costo di 59,99 euro.

Corsi per contrastare il cyber crime

Infosec applica dei costi secondo logiche diverse. Permette di seguire corsi gratuitamente per sette giorni, salvo poi applicare un prezzo di 299 dollari l’anno (282 euro) per accedere a decine di percorsi di formazione.

Sette giorni, tuttavia, sono sufficienti per il corso dedicato al Certified Computer Forensics Examiner (CCFE), comparto di professionisti dediti all’investigazione negli ambiti del cyber crimine.

Il monitoraggio delle reti e del traffico dati è terreno tipico del Certified Intrusion Analyst e Alison offre una formazione gratuita specifica che può essere intesa come un punto di partenza per poi espandere le conoscenze grazie alle soluzioni offerte da EC-Council.

La protezione delle architetture di rete e l’analisi degli incidenti sono demandate a profili che possono necessitare del Certified Incident Handler (GCIH) che si sovrappone alla Computer Security Incident Handler (CSIH) non più attuale dal mese di maggio del 2021. In questo ambito ci sono offerte formulate da Giac, alcune delle quali gratuite. La certificazione, tuttavia, viene rilasciata dietro pagamento.

La formazione a latere: corso cyber security di base

I corsi e le certificazioni sulla cyber security sono diverse e coprono tutti i comparti afferenti alla sicurezza informatica . Un orientamento può rendersi necessario ed è a questo proposito che nascono corsi di diversa natura, anche relativi all’uso di tecnologie specifiche.

Qui due esempi di formazione di diversa natura ma utili a comprendere quale priorità dare ai percorsi che si possono potenzialmente intraprendere.

La formazione Coursera per la cyber security

Un ciclo di formazione in cyber sicurezza offerto da Coursera e IBM, nel quadro del programma IT Fundamentals for Cybersecurity Specialization.

Quattro corsi di durata variabile tra le 11 e le 17 ore che possono essere seguiti online e a titolo gratuito.

I corsi base Cisco per la sicurezza informatica

Il corso introduttivo alla sicurezza informatica di Cisco può essere consultato su Skills for All, piattaforma dedicata alla formazione offerta dalla Network Academy e lanciata da Cisco nel 2022.

I corsi Fortinet per la cyber security

Tutti online, tutti gratuiti. Fortinet offre 24 differenti corsi sulla sicurezza informatica al cui proposito sono utili alcune precisazioni.

I corsi sono pensati per approfondire la conoscenza dei tool e dei software venduti da Fortinet ma è pure vero che le conoscenze specifiche della materia sono trasversali e possono essere usate anche al di fuori dell’ecosistema dell’azienda di cyber security californiana.

Le certificazioni rilasciate sono:

Corso cyber sicurezza: largo ai principianti

Gli appassionati, i curiosi ma anche i lavoratori che vogliono entrare in possesso di strumenti utili alla comprensione delle dinamiche della cyber security e ai rischi a cui sono esposti ogni giorno, possono fare affidamento su questo corso base in cyber security online di Udemy. Tredici lezioni utili per capire la genesi dei problemi tecnici e normativi, la gestione della sicurezza e della privacy, i rischi legati all’esfiltrazione di dati e agli accessi non autorizzati alle risorse di un’organizzazione.

Lezioni rapide e di breve durata (tutte sotto ai 20 minuti) e un costo totale, salvo offerte o promozioni, di 34,99 euro.

Completamente gratuito invece il corso sui fondamentali della Cyber security organizzato da Cisco. Quindici ore di formazione online, dispensata anche in italiano.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 3